Pages Navigation Menu

Indipendenza!

AUTOCENSURA LA NUOVA FRONTIERA

AUTOCENSURA LA NUOVA FRONTIERA

download (5)10 anni fa in tutto il mondo civile scoppiava lo scandalo pedofilia in cui centinaia di preti venivano denunciati per aver stuprato migliaia di bambini. Parliamo di preti della chiesa cattolica romana quella di Bergoglio detto papa Francesco che tutto sapeva e taceva come i farabbutti di Ratzinger e Woytila. In tutto il mondo i giornali, le tv, le radio parlavano diffusamente della cosa, mentre il Vaticano stampava passaporti diplomatici Vaticani per salvare il culo di questi stupratori. I media del regime italiano iniziavano così una delle più grandi operazioni di censura della storia mondiale. L’obiettivo era quello di nascondere a 60 milioni di sudditi italiani gli eventi e salvare la faccia al dittatore assoluto dello stato del Vaticano. Giornali, radio e tv dello stato italiano mantenevano il silenzio stampa e la cosa non era difficile da ottenere poichè sappiamo bene sono tutt’ora controllati da un unico potere.

V’era un problema, il web iniziava a parlare diffusamente senza censure degli atti di pedofilia e perversioni dei preti cattolico romani. Come impedire alla popolazione italiana di sapere, di informarsi?

Ecco che veniva attuato un piano per istigare nella popolazione l’autocensura. Bisognava ottenere l’effetto per cui ogni cittadino dello stato italiano non avrebbe osato cercare informazioni sui casi di pedofilia nel web.

In tutti gli uffici pubblici, gli impiegati venivano avvertiti che si filtravano le ricerche via web dei computer pubblici al fine di evitare il diffondersi di materiale pedopornografico, che era pericoloso entrare in certi siti. Le tv, le radio i giornali parlavano diffusamente di casi di persone beccate a navigare in siti pedopornografici o a possedere materiale pedopornografico. Le autorità vigilavano con dovizia sul comportamento dei sudditi che navigavano.

Si era creata l’atmosfera ideale perchè la popolazione non osasse neppure digitare termini sulla ricerca di eventi di pedofilia e che quindi non potesse sapere attraverso l’unica fonte non censurabile dallo stato italiano, ciò che la chiesa cattolica e i suoi prelati combinavano.

 

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement