Pages Navigation Menu

Indipendenza!

CREDETECI O NO, E’ APPENA SUCCESSO

Posted on apr 1, 2015

Cari amici indipendentisti, Ecco la conversazione Skype che ho appena avuto con un russo di S. Pietroburgo, che mi domandava come mai la nostra connessione internet fosse così lenta. “What’s happened with Internet in Italia? [12:23:52] V.: Who knows? But you know … our region, even if it’s the richest in Italy, it’s only periphery of the Roman Pigs Empire, so they don’t care about giving us a decent internet connection. We just have to shut up and pay tax! [12:31:34] A: Viva Gianluca Busato ! [12:33:45] V.: How do you know? Are you the Big Brother? [12:34:50] A.: )))) We are watching you. After Crimea we want to annex Veneto. [12:37:38] V.: no no, we dont’ like Putin either. Why cannot we just stay by ourselves :)? Seriously, how did you know? [12:42:09] A.: You can stay independent....

Read More

LA VERITÀ SULL’UKRAINA

Posted on ago 29, 2014

    La stampa italiana riporta le notizie di comodo e le dichiarazioni del Pentagono, di Obama, della Casa Bianca, senza mai andare nei dettagli di ciò che realmente succede e di quello che invece sostengono gli inviati e reporter in Ukraina. Noi da anni stiamo analizzando i fatti ed abbiamo seguito attentamente gli eventi in Ukraina attraverso testimonianze dirette e prove inconfutabili. Gli Usa non sono credibili, stanno portando l’Europa verso l’isolamento e la distruzione. 1)Gli Stati Uniti hanno violato le sovranità di almeno una decina di stati dal 1989. Inoltre in Ukraina e molti altri stati finanziano mercenari veri e propri, finanziano governi fantoccio. Le intercettazioni telefoniche, le prove video e fotografiche che vi abbiamo portato sono la prova di queste continue interferenze e violazioni. 2)L’Ukraina non fa parte della Nato, quindi la corsa al riarmo è...

Read More

COMUNIONE E LIBERAZIONE MONOPOLIO DELLA DISINFORMAZIONE

Posted on ago 27, 2014

  Tutti i giornali e media a pompare sul meeting annuale della massoneria cattolica, che si tiene a Rimini. Ma perchè tutte le trombe dei media di regime suonano all’unisono? Stiamo parlando di una lobby di una delle associazioni massoniche colpevoli dell’ingiustizia e disastro che lo stato italiano causa ogni giorno a milioni di persone. Per chi non lo sa, Comunione e Liberazione, o meglio i suoi tentacoli mediatici, sono di proprietà di una Spa di nome RCS Media Group (http://it.wikipedia.org/wiki/RCS_MediaGroup), la quale possiede e controlla centinaia di riviste, giornali, quotidiani, che vive di soldi dello stato in un circolo vizioso dove potere politico e mezzi di comunicazione si incrociano, dove lo scambio è legge, dove il nepotismo e la corruzione legalizzata regnano. Comunione e Liberazione è uno dei poteri marci dello stato italiano, uno di quei poteri parassiti...

Read More

COMUNIONE E LIBERAZIONE È UN PARTITO ED AGISCE IN MODO MASSONICO

Posted on ago 27, 2014

  Sei di comunione e liberazione? Entra in un qualsiasi gruppo, associazione, partito, clan, loggia…. dove ti pare. Non dire che sei di Comunione e Liberazione, rimani nell’anonimato ed incula il prossimo, incula quel tuo collega di lavoro, di partito, di scuola. Lui non lo sa, non deve saperlo che tu sei di Cl che persegui un altro fine. Intanto ti fai strada, metti nei posti chiave i tuoi colleghi di Cl e persegui il tuo personale progetto, cioè quello di Cl, ma lo fai mascherandoti dentro un partito, un gruppo, un’associazione. Una cosa importante sai fare: “socializzare i costi”. Hai bisogno di un giornale? Mica ti finanzi da solo, e no, i soldi te li fai dare dal comune e poi sul giornale ci scrivi tu e i tuoi di Cl, perchè fra colleghi di Cl ci si...

Read More

COMUNIONE E LIBERAZIONE: CL, LA VERA MAFIA ITALIANA

Posted on ago 27, 2014

  Finmeccanica, Terna, Enel, Eni, Banca Intesa, Ferrovie dello Stato. Gli sponsor che hanno finanziato al 70 per cento i 7 milioni di euro che servono ad allestire il Meeting di Cl di Rimini. Da dove vengono questi soldi, chi sono questi sponsor, come ottengono i soldi, quel surplus per fare un favore agli amici della massoneria cattolica? Andiamo a vedere come Comunione e Liberazione fa il bagno di denaro sporco. -Enel e Terna? Enel dopo essere stata monopolista, con la cosidetta liberalizzazione ha fatto cartello ed incula milioni di persone facendo pagare la corrente elettrica da 2 a 3 volte più cara che nel resto d’Europa. E’ questo non è denaro sporco? -Ferrovie dello Stato? Il servizio peggiora di giorno in giorno, i ritardi sono la quotidianità, la soppressione di linee, di treni, la mancanza di personale, le...

Read More

LO STATO ITALIANO STAMPA TROPPI EURI DI FERRO

Posted on ago 25, 2014

  Avete mai provato ad andare in un ufficio di cambio fuori dall’area Euro? Per chi non lo ha mai fatto, vi ricordiamo che gli euri di ferro anche quelli di taglio 2 e 1, non hanno valore. In pratica il mercato valutario mondiale non attribuisce alcun valore ai pezzi di ferro che l’Europa stampa. Vi sarete accorti che se 1 dollaro di carta ve lo cambiano e 2 euri ma nessuno ve li cambia, eppure vale quasi 3 dollari Statunitensi! La ragione di certo non ve la propagandano, non vogliono che lo sappiate, ma ve la diciamo noi che non abbiamo paura delle autorità italiane che da anni cercano di bloccare il nostro sito. Ogni stato dell’area Euro può stampare illimitatamente monete con il proprio marchio grafico identificativo senza renderne conto a nessuno. Vuoi stampare mille miiardi di...

Read More

1 MILIONE DI RIFUGIATI: PULIZIA ETNICA IN UKRAINA!

Posted on ago 18, 2014

  Il bilancio di profughi civili di lingua russa che fuggono dalla pulizia etnica e genocidio di Kiev è ormai di 1 milione. L’Europa sta appoggiando il governo golpista di Kiev, l’Europa su ordine di Washington sta supportando un genocidio ed etnocidio. L’esercito di Kiev sta bombardando con mortai, con raid aerei e cannonate le abitazioni dei civili che hanno da tempo superato il migliaio di morti e parecchie migliaia di feriti. Invece di condannare, l’Europa da supporto economico ed incoraggiamento alla giunta politico militare di Kiev, invece di professare il rispetto dei Popoli, l’Europa concede a Kiev l’entrata in Europa. Addirittura, sempre su ordine di Washington, l’Europa attua le sanzioni contro la Federazione Russa, sanzioni che danneggiano solo l’Europa e la trascinano verso il collasso economico. Tutto questo a che fine: -gli Usa vogliono mettere basi militari e...

Read More

REPORTAGE DA MOSCA: L’EMBARGO CONTRO LA RUSSIA?

Posted on ago 18, 2014

  Con una troupe dei nostri reporters siamo andati nella federazione Russa e ci siamo presi la briga di andare a controllare se quello che la stampa italiana e asservita alle false notizie del Pentagono dice è la verità, in merito alle conseguenze dell’embargo contro la Russia. Ecco i risultati delle nostre indagini sia nella federazione Russa che fra i nostri imprenditori Veneti: -In assoluto non mancano prodotti nei negozi della Federazione Sovietica, anzi, se vogliamo dirci la verità, la varietà dei prodotti presenti sugli scaffali della Federazione Russa, è di gran lunga superiore a quella Europea. -I prodotti che l’Europa ha deciso di non mandare più (ordine di Washington), verranno rimpiazzati dai prodotti provenienti dal Brics e dai molti altri paesi confinanti con la Russia. Sia in Russia che nei paesi filo Russi, si esulta perchè la mancanza...

Read More

KIEV HA ABBATTUTO L’AEREO CIVILE: GLI USA SAPEVANO!

Posted on lug 30, 2014

  La verità è venuta a galla come gli stronzi. Gli Usa hanno mentito, hanno lanciato una campagna mediatica diffamatoria al solo fine di convincere le colonie Nato a firmare le sanzioni contro la Russia. Gli Usa sapevano e tengono nascoste le foto satellitari. Wahrheit fuer Deutschland, che riporta la confessione di un pilota dell’esercito ucraino, il quale avrebbe sparato contro l’aereo della Malaysia Airlines. Riportiamo di seguito il post di Lilin: “Aggiornamenti interessanti sul Boeing malese abbattuto in Ucraina arrivano dal giornale tedesco Wahrheit fuer Deutschland. Sul sito di questo giornale è pubblicato un articolo nel quale un pilota ucraino del caccia Su-25 ha confessato di aver sparato con una mitragliatrice di bordo sull’aereo del volo MH-17 della compagnia Malaysia Airlines. Secondo l’intervistato era il suo aereo quello catturato dalle immagini satellitari presentate in una conferenza stampa dal...

Read More

KIEV HA ABBATTUTO L’AEREO CIVILE!

Posted on lug 29, 2014

La dinamica dell’abbattimento dell’aereo civile Malaisiano con 300 civili a bordo, è ormai chiara. Un missile di Kiev ha colpito l’aereo. L’aereo è stato abbattuto da un aereo Ukraino in dotazione alle milizie ed esercito Ukraino. Non si tratta di un incidente. Gli Usa hanno le foto satellitari (che nascondono al grande pubblico) e danno la colpa alla Russia invece di dire la verità. Le agenzie di stampa Nato vengono bombardate con notizie fuorvianti che nulla hanno a che fare con la responsabilità di questo abbattimento. A giorni seguiranno rapporti dettagliati sulle responsabilità degli Usa e di Kiev. I giornalisti onesti dicano la verità, come prima hanno accusato Putin, adesso dicano invece come Obama e la Nato hanno responsabilità vergognose su tutta la vicenda Ukraina e che stanno sponsorizzando crimini contro l’umanità ed i diritti dei Popoli alla libertà...

Read More

ATTENTATO A PUTIN: KIEV E LA NATO RESPONSABILI

Posted on lug 23, 2014

  L’escalation in Ukraina è enorme, la situazione precipita. Di queste ore la verità sul missile che ha colpito l’aereo di linea Malaisiano. Il missile Buk è in dotazione solo alle forze nazionaliste di Kiev, le quali però non sanno adoperare bene la tecnologia perchè mancano di accurata preparazione dai tempi della fine dell’Unione Sovietica. Solo così si può spiegare l’aver colpito un aereo a 10 mila metri di altezza. Nessun militare addestrato colpirebbe un aereo di linea scambiandolo per un aereo militare, anche perchè viaggiano a quote completamente diverse e con dimensioni diverse. Purtroppo si fa strada un altra verità, terribile che sta facendo precipitare la situazione. Sulla stessa rotta dell’areo abbattuto, la Nato sapeva bene che stava viaggiando l’aereo presidenziale Russo. Esattamente a pochi minuti di distanza. Fra l’altro i due aerei per dimensioni e colori sono...

Read More

IN UKRAINA È SCOPPIATA LA GUERRA E NON UNA CRISI DIPLOMATICA!

Posted on lug 19, 2014

  Dalla Russia abbiamo i reportage quotidiani degli scontri, degli assedi alle città, delle manovre di truppe e mezzi pesanti, di attacchi, controffensive, dei bombardamenti aerei da parte dell’aviazione di Kiev e le risposte della contraerea dell’esercito volontario di Donetsk e Lugansk. Non è una crisi diplomatica, non è una semplice operazione di polizia, all’interno dell’Ukraina è scoppiata una guerra con due eserciti che si fronteggiano. L’esercito di Kiev è finanziato dalla Nato e quelli di Donetsk e Lugansk dalla Federazione Russa. Le ragioni le abbiamo già spiegate: -Gli Usa vogliono espandere la loro presenza con basi militari ed accerchiare sempre più la Federazione Russa in una manovra che dura da 20 anni. -A Kiev v’è stato un golpe militare con un governo fantoccio di Washington e delle elezioni farsa sempre pilotate. Il tutto è ampiamente documentato attraverso intercettazioni,...

Read More

LUCA ZAIA: TUTTA LA VERITÀ SUL DILUVIO E CASTELBRANDO

Posted on lug 15, 2014

  Luca Zaia crede di aver messo il punto su un episodio che per lui resta vergognoso, e lo ha fatto avendo adoperato indimidazione, monopolio mediatico, violenza come qualsiasi mafioso, avendo abusato del potere politico lui ed il ministro dell’interno suo amico Roberto Maroni. Fra l’altro Zaia Luca sa bene che la notizia a lui imputata non appartiene e non è stata prodotto da colui che è stato inquisito violentemente. Vediamone insieme i punti: -La GaxetaVeneta.com era proprietà di un suo fedelissimo leghista amico caro di Roberto Ciambetti che comunque è anche lui estraneo ai fatti ma fu fatto avvertire proprio dal proprietario stesso affinchè avvisasse Zaia. Sarebbe bastato chiedere e la notizia (se falsa) sarebbe stata tolta. Ma qualcosa è cortocircuitato, oppure come pare, la volontà di Luca Zaia era quella di silenziare un sito web! Come farlo?...

Read More

UN MASSACRO FIRMATO NATO

Posted on lug 8, 2014

Le immagini che abbiamo raccolto parlano da sole. Il governo golpista di Kiev con l’aiuto della Nato, delle armo avute dagli Usa e dalla Germania, stanno massacrando la popolazione civile, che si trova sotto assedio e bombardamento quotidiano per il solo fatto di voler esercitare in modo democratico la propria libertà ed i più elementari diritti. Vi pubblichiamo le foto e vi invitiamo a diffondere la notizia affinche vi sia informazione su questa strage che gli Stati Uniti d’America stanno finanziando contro la popolazione Europea di lingua Russa che vive a Lugansk e...

Read More

RENZI MATTEO: LADRO FARABBUTTO, RAZZISMO CONTRO IL VENETO!

Posted on lug 5, 2014

  I nostri detective si sono presi la briga di contare e di analizzare l’infame documento approvato dal ministro italiano Renzi e i suoi amici di crimine organizzato. Abbiamo analizzato uno ad uno i comuni le cui scuole hanno avuto soldi per essere abbellite, restaurate, migliorate. I risultati sono sconcertanti, eccoli: In Veneto il governo dello stato italiano ha stanziato soldi ad un numero di scuole pari a 500 circa, per un totale di circa 1/30 del totale stanziato per le altre regioni d’Italia, circa 15.000 scuole. La provincia di Belluno viene ignorata, a Rovigo solo una 20ina di scuole a Vicenza 4! Il grosso a Venezia che sappiamo vota sinistra! Questo è uno schiaffo in faccia, l’ennesima umiliazione dell’Italia verso il Popolo Veneto. Ci siamo capiti? In Veneto si trova 1/10 della popolazione della penisola italica, ma lo...

Read More

SMASCHERATO IL FINTO REFERENDUM DI LUCA ZAIA E BANDA

Posted on giu 24, 2014

  Il 12 giugno 2014 il Consiglio Regionale Veneto ha deliberato l’indizione di un referendum per l’Indipendenza del Veneto. L’approvazione ha destato entusiasmo fra quei Veneti che non si sono letti il testo e che non hanno capito e non conoscono i piani di Luca Zaia e l’avvocato Alessio Morosin, i quali hanno in mente un piano che li porti a trionfare alle elezioni Regionali del 2015. Si tratta di un piano che espropria vergognosamnete il Popolo del diritto di decidere ed adopera il referendum solo come un sondaggio propagandistico preelettorale. Analizziamo uno ad uno i punti, e cerchiamo di capire come questi ambiziosi caregari manipolano ed adoperano le istituzioni per imbrogliare i Veneti. 1)Leggendo la delibera si intuisce immediatamente che il referendum è semplicemente consultivo e che il risultato non vincola il Consiglio Regionale. In pratica, la popolazione...

Read More

UKRAINA: IMMINENTE INTERVENTO DELLA RUSSIA

Posted on giu 21, 2014

  A breve la Russia entrerà con le sue truppe per fermare la strage di civile e bombardamenti contro la popolazione civile. Il Cremlino è costretto ad intervenire per ragioni umanitarie. Si è cercato per mesi di fermare la strage e chiedere agli Usa ed all’Europa di interrompere l’invio di mercenari, di armi e di smetterla di foraggiare il governo nazista e golpista di Kiev che sta massacrando la popolazione civile. L’Onu ha già fatto ripetuti appelli ma le mire Nato sull’Ukraina sembrano accecare ogni spirito umanitario e rispetto dei diritti dell’uomo. I crimini contro l’umanità che la Nato sta compiendo in modo indiretto, hanno costretto la Russia ad optare per un intervento per porre fine ai massacri contro la popolazione di lingua Russa che da secoli abita Lugansk e Donetsk e che ha deciso democraticamnete con un referendum...

Read More

PIÙ NULLA GARANTISCE I BOT ITALIANI: DIMEZZATO IL RISPARMIO

Posted on giu 18, 2014

  I vertici del governo italiano hanno fatto credere al mondo che i titoli di stato italiano sono garantiti dal risparmio della popolazione. In altre parole, i ceffi bugiardi come Renzi, Letta, Monti, Bersani hanno detto che i Bot italiani sono coperti dai soldi che milioni di persone avrebbero nei conti bancari e postali, i quali possono essere nazionalizzati in ogni momento (sequestrati) dallo stato italiano. Ripetiamo meglio il concetto: “I luminari della finanza e politica italiana sostengono che i Bot possono essere rimborsati con i soldi dei risparmiatori. Il che vuol dire che se Giovanni va in banca ad incassare il controvalore dei suoi titoli di stato, lo stato prende quei soldi dal conto di un altro e li da a Giovanni, oppure li prende dal conto stesso di Giovanni”. Per chi non lo avesse ancora capito, i...

Read More

LE MAZZETTE ALL’OSPEDALE DI BASSANO DEL GRAPPA

Posted on giu 12, 2014

  Raramente la nostra testata dedica spazi a segnalare episodi incresciosi di corruzione, ma le dinamiche con cui ciò avviene e l’umiliazione subita dalle vittime è tale che in noi cresce lo sdegno e sentiamo forte ineludibile , imperativo, il dovere di denunciare. Non faremo nomi ma chi è del mestiere non avrà problemi a scovare il colpevole. Avete bisogno di mettere un qualsiasi distributore od affittare uno spazio all’interno dell’ospedale nuovo di Bassano del Grappa? Non c’è nessun problema, potete rompervi il culo per anni a chiedere al responsabile in modo pulito ed onesto, potete scrivere fiumi di richieste e di incontri ma non serviranno a nulla. Nessuna porta vi verrà aperta, sarete ignorati, sarete così umiliati, così degradati che verrete portati inevitabilmente ad una sola conclusione: “Che cosa ho sbagliato, perchè non aprono la porta?”. Verrete indotti...

Read More

BEPPE GRILLO CORTEGGIA VENETISMO ED INDIPENDENTISMO

Posted on giu 11, 2014

  Che cosa c’è dietro Castelbrando, perchè mandare avanti un rampollo (Colomban) dell’imprenditoria Veneta per aggregare venetisti ed indipendentisti, caregari ed ingenui? Lo scenario è chiaro, ve lo illustriamo: -La fine della Lega Nord in Veneto è segnata come quella di Forza Italia(delle indagini si sapeva già tutto molto prima). La catena di arresti e quelli che seguiranno, il probabile commissariamento del Consiglio Regionale, lo smantellamento della rete mafiosa della Lega Nord e di Forza Italia stanno sconvolgendo il Veneto. -Fino ad ora 1/4 degli elettori hanno votato PD, hanno votato Renzi e sono in buona parte gli statali, i famigliari e i sinistroidi i baby pensionati. E’ chiaro che la sinistra ha preso in mano e cavalca il nazionalismo italiano. La bandiera italiana la mettono fuori i comunisti. La destra è allo sfascio, anzi il bipolarismo “destra-sinistra” che...

Read More

RENZI LADRO LEGALIZZATO FA UN GOLPE MODERNO

Posted on giu 8, 2014

  Chissà perchè la pulizia e la legalità viene invocata prima in Veneto. Certo Galan, Orsoni, Zaia, Tosi sono dei ladri, questo lo sanno tutti, questa gente si è arricchita all’inverosimile e per lo più lo ha fatto adoperando la legalità. Zaia non è un ladro da mazzette, non è un volgare ladro come Galàn, è più sofisticato è un professionista dell’arricchimento personale. Luca Zaia si è arricchito e si arricchisce adoperando la legalità, assegnando privilegi e cariche in modo legale, privatizzando e socializzando i costi in modo legale. Dopo qualcuno eccede ma la linea di questi moderni ladri è quella dell’arricchimento attraverso la legalità. Questo lo fanno tutti. A confronto Socialisti e Democrazia Cristiana erano ladri di polli! Renzi è uguale, Renzi è il rampollo di un sistema di ladri legalizzati e adesso, partendo dal Veneto invoca l’onestà,...

Read More

FACEBOOK: “BE SOCIAL” E TI INCULIAMO!

Posted on giu 2, 2014

  Che cosè Facebook, come funziona, cosa vuole da voi? -Per prima cosa “Facebook” è un portale, è quindi un sito web, un dominio posseduto da un privato. E’ come se entraste a casa di qualcuno. Facebook non è il World Wide Web, non è Internet. Eppure diventa così totalizzante che centinaia di milioni di persone lo considerano una piattaforma pubblica nel senso non proprietaria. -Il portale funziona ed è congeniato per portare gli iscritti a socializzare fra loro a mettere a nudo le loro identità, a dare dati personali sensibili e a socializzare credendo di essere tutelati nella loro privacy. La gente spiattella amicizie, parentele, gusti personali, e tutto ciò, tutto quello che provate fino alle cose più intime è posseduto e raccolto da un privato. -Che cosa fa il sito, che cosa fa il proprietario di Facebook?...

Read More

LA SITUAZIONE GEOPOLITICA ED IL CASO UKRAINA

Posted on mag 31, 2014

Pubblichiamo una rticolo di lucida analisi ed implicazioni sulla situazione in Ukraina. E’ del tutto evidente che la crisi ucraina è stata voluta dagli USA con tre obbiettivi: 1: mettere in difficoltà la Federazione Russa, nel loro tentativo di costruire un’area euro-asiatica di libero scambio. 2: costringere la UE ad intervenire per salvare l’economia ucraina dal collasso. 3: costituire un avamposto in Ucraina per poter creare basi militari di contenimento e pressione nei confronti della Federazione Russa. Questi sono gli obbiettivi che si sono dati gli USA rispetto al problema ucraino. Stante la situazione attuale nessun governo o gruppo dirigente responsabile e accorto può pensare di salvare l’economia ucraina, la quale è già collassata, non avendo le capacità finanziarie neanche per indire le recenti elezioni presidenziali, tanto che ha dovuto ricorrere all’elemosina dei paesi occidentali; ha una riserva di...

Read More

DI MATRICE ISLAMICA IL MASSACRO AL MUSEO EBRAICO

Posted on mag 25, 2014

  I giornali tacciono su chi ha commesso il massacro al museo ebraico di Bruxelles. Perchè? Ci sono le elezioni Europee e la lobby eurocomunista e filo-islamica cerca di raggranellare voti e non può permettersi che la popolazione venga informata e sappia che l’Europa è invasa da mussulmani antisemiti che vogliono l’ajihad (guerra santa) e la sharià (legge coranica). La stampa Europea silenzia, prende tempo per far votare in fretta la popolazione badando bene a nascondere proprio quel problema mostruoso che la politica migratoria cattocomunista favorisce per la distruzione dell’Europa. Gli Europei nell’arco di 2 generazioni si vedranno invasi da islamici con una cultura così autoritaria e retrograda che farà piazza pulita di secoli di avanzi nella scienza, nella filosofia, nelle lotte per l’uguaglianza e diritti civili. L’islam si pulisce il culo con la carta dei diritti dell’uomo, ed...

Read More

LEGA NORD INFAMI: ZAIA, TOSI SAPEVANO

Posted on mag 15, 2014

  Siamo nell’anno 2000, Umberto Bossi e famiglia con altri intimi fondatori della Lega Nord sono davanti al notaio il quale ha davanti un assegno di 70 miliardi di lire, circa 35 milioni di euri di oggi. Bossi uscirà dalla stanza con 40 miliardi in tasca che diventano patrimonio di famiglia. Quel giorno firmano la vendita della Lega Nord a Silvio Berlusconi. L’accordo verrà tenuto segreto ai militanti di base ed ancor oggi nascosto. I leaders come Roberto Maroni, come Luca Zaia, come Flavio Tosi sano tutto, ma non ne parlano, censurano, e intanto incassano stipendi e rimborsi prendendo in giro i militanti. Per capire quanto farabbutti sono questi personaggi, cerchiamo di capire quali condizioni ed implicazioni ha ed ha avuto quelll’atto di vendita della lega Nord a Silvio Berlusconi. 1)Silvio Berlusconi diventa proprietario della Lega Nord e della...

Read More
LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement