Pages Navigation Menu

Indipendenza!

LA LEGA DELLE TRUFFE

Posted on ott 13, 2014

Per capire di che pasta è fatta la Lega prendiamone ad esempio qualche campione. Enrico Cavaliere, di Losson di Meolo, ex parlamentare ed ex presidente del Consiglio Regionale del Veneto, leghista di lungo corso. E di lunghe bufale e affarucci dubbi, almeno a giudicare da ciò che scrive il Corriere della Sera “Villaggio leghista in Croazia – Condannato Cavaliere”. “Per l’ex parlamentare pena di due anni e tre mesi per bancarotta fraudolenta. Avrebbe dovuto essere il «paradiso di Bossi». Quanti imprenditori veneti hanno versato decine di migliaia di euro poi andati in fumo? Ora questo signore cerca di ricostruirsi una verginità un po’ dubbia. Sarebbe come chiedere a una veterana professionista di bordelli di dichiararsi illibata al matrimonio. Questa è la lega. Forse si capisce allora perché combattono l’indipendenza: come potrebbero fare i loro sporchi affari in un Veneto...

Read More

L’ALTRUISMO UMANO MASCHERA L’EGOISMO

Posted on ago 25, 2014

  Avete mai visto un politico che predicare il suo interesse personale ed invece fare quello degli altri? Piuttosto il contrario! Le ideologie religiose, morali, ideologiche predicano l’altruismo, incitano alla fratellanza. Tutta la razionalità umana esaspera il concetto del bene comune. Nei fatti i più grandi predicatori del bene comune, i più grandi rappresentanti dell’altruismo, risultano essere i più potenti e spesso i più ricchi. Sembra quasi che il rapporto fra ricchezza potere e predicazione dell’altruismo siano direttamente proporzionali. Non è questo un paradosso? La prova di questo paradosso? La miseria e divario di ricchezza è proprio ancora più evidente proprio fra i predicatori della libertà, dell’altruismo, del libero scambio, della democrazia, della condivisione. Ma perchè allora è così difficile dimostrare questo paradosso? Perchè è così difficile smascherare le menzogne e bugie di costoro mettendone in evidenza la contraddizione?...

Read More

NON DATE SOLDI A CHI FA L’ELEMOSINA

Posted on ago 25, 2014

  Lo sapete quanto guadagna in media una donna Nigeriana od una una Zingara che fanno l’elemosina davanti ad un nostro supermercato Veneto? Non credevamo ai nostri occhi ma poi ogni giorno a fine giornata questi zingari, questi africani che accattonano, vengono alle casse a cambiare gli spiccioli in biglietti di carta e la cifra ammonta in modo costante a circa 200 fino 250 euri al giorno! Questo è l’incasso giornaliero medio in Veneto. Spesso molti di questi accattoni di professione, percepiscono il vitalizio come ad esempio tutti gli Zingari e molti immigrati dietro i pretesto di essere rifugiati. In molti Comuni hanno iniziato a schedare questi accattoni zingari e africani, ed hanno incominciato a scacciarli. I Veneti hanno girato il mondo ma mai sono finiti per fare dell’accattonaggio una professione. In tutto il mondo c’è immigrazione ma solo...

Read More

COLA, FANTA, SPRITE? NO THANKS! LA GLOBALIZZAZIONE DEL GUSTO

Posted on ago 21, 2014

    Vienna, Mosca, Chicago, Venezia, Oslo, Yerevan, Tiblisi……andate in un bar chiedete cosa c’è da bere e tutti vi risponderanno con la stessa frase: “Cola, Fanta, Sprite”. Dove sono fniti i succhi di frutta, le limonate, le cedrate, le gazzose, tutte quelle bevande che un tempo riempivano i locali del mondo ed ogni luogo con le sue tipiche bevande locali. La Coca Cola Company di Atlanta possiede questi marchi ed attua una politica aggressiva per distruggere la diversità di prodotti sul mercato. Questa politica di etnocidio culturale nel settore delle bibite sta distruggendo le bevande locali, il gusto locale, la cultura e modo di bere in tutto il mondo. Popoli che per secoli hanno prodotto succhi di frutta, vengono sopraffatti dalla propaganda e aggressività economica della Coca Cola Company. I rappresentanti di questo marchio vanno nei bar ed...

Read More

SCRIVETE IN LINGUA VENETA PER FREGARE GOOGLE

Posted on ago 6, 2014

  Conviene scrivere nelle vostre lingue locali. Nella neo Repubblica Veneta centinaia di migliaia di giovani e meno giovani scrivono le loro mail, le chats in Lingua Veneta. Che cosa vuol dire per Google, per Skype, per Facebook, per Yahoo, per la Microsoft, per la Apple qunado noi scriviamo in lingua Veneta adoperando parole antiche e sintassi doppiopronominale? Facciamo un esempio? Se scrivete in italiano: “Tu ti sei accorto che Google ti imbroglia? Vuoi chiaccherare in lingua veneta in modo che non capiscano?” Tradotto in Lingua Veneta invece: “Ti a Te gheto mia inacorto ca Google el te ciava. Vu to ciacolàr in Veneto cusi ca no i capise? Tutti i programmi in dotazione a questi colossi del web, non sono in grado di tradurre e molto spesso non capire il senso di quello che si dice in lingua...

Read More

L’ACCERTAMENTO E L’IMMORALITÀ DEL FISCO

Posted on ago 6, 2014

  L’accertamento fiscale è un vero e proprio atto di accusa che rende il cittadino colpevole e lo obbliga a difendersi dallo stato. L’Accertamento viene fatto sulla presunzione ed ha in sostanza uno scopo intimidatorio e deterrente. In pratica, il cittadino viene accusato ed è costretto a difendersi in un mare di leggi e leggine ed a dimostrare la sua innocenza, pagando a sue spese consulenti, periti ed avvocati, mentre lo stato ha a disposizione tutti i mezzi per infierire senza limiti di spese. E’ chiaro quanto l’accertamento sia iniquo ed immorale perchè permette allo stato di criminalizzare chiunque sulla base di congetture, di presunzioni. Il fisco, l’agenzia delle entrate, la guardia di finanza ti fanno l’accertamento perchè non paghi abbastanza, perchè secondo loro evadi, perchè vogliono che tu denunci più reddito, perchè in sostanza vogliono più soldi! Già...

Read More

EBOLA ANCHE IN NIGERIA: GRAVE SITUAZIONE MONDIALE

Posted on lug 31, 2014

  I giornalisti in lingua italiana silenziano. La situazione è grave oltremodo e vi spieghiamo perchè: -La diffusione in Africa è inarrestabile, e il contagio in Nigeria è stato trasmesso attraverso un passeggero aereo arrivato dalla Liberia (adesso chiusa con cordone sanitario). -Il periodo di incubazione è di 3 settimane, vuol dire che un infinità di altre persone negli aeroporti del mondo sono state infettate. Fra l’altro non è stata presa alcuna precauzione segnalando i passeggeri. -Il virus è un ceppo di Ebola molto forte con mortalità al 90%. E’ un nuovo ceppo estremamente contagioso. -Non si trasmette per solo contatto, ma anche attraverso l’aria, o meglio attraverso goccioline nebulizzate nell’aria come fa uno starnuto od un colpo di tosse (dottor Gary Kobinger). -Abbiamo notizie che il virus ha raggiunto già l’Europa attraverso migranti africani e passeggeri. -L’organizzazione per...

Read More

LADRI VENETI, LADRI DI CASA NOSTRA

Posted on lug 29, 2014

  7.5 MILIONI DI EURO PERUN SITO WEB? ZAIA E RUFFATO DIMETTETEVI! Scusate le parole ma non ne possiamo più di questi ladri, di questi bugiardi, di questi corrotti, di questi infami ingrassatisi sulla nostra pelle. Non ce ne frega un cazzo delle querele, delle denuncie. Noi siamo come Robin Hood, come Zorro, come Sandokan, e diciamo al Popolo Veneto che questi incravattati della politica rubano, rubano, mentono, mentono, prendono solo in giro, socializzano costi e privatizzano profitti! Lo sapete quanto costa il nostro dito web? 30 euri all’anno e tanto coraggio di dire la verità sfidando prefetti, polizia postale, giudici, carabinieri e procure. Tutto volontariato, senza pubblicità e tante denuncie. Lo sapete invece quanto costa il solo rifacimento del sito della Regione Veneto? 7.500.000 sette virgola cinque milioni di euri = 15.000.000.000 quindici miliardi di vecchie lire =...

Read More

EBOLA: LA DIFFUSIONE DEL VIRUS IN TUTTA L’AFRICA

Posted on lug 27, 2014

  La situazione è grave. Il continente Africano è ormai infettato. I casi ufficiali sono solo una minima parte di quelli reali. Ben 4 stati sono ufficialmente infetti. Bisogna fare cordone per impedire agli immigrati od i turisti provenienti dall’Africa di venire in Europa, ed ancor più con i canotti senza alcun controllo sanitario. Le massime testate giornalistiche mondiali iniziano a parlare dell’epidemia e lo fanno con preoccupazione: Liberia, Guinea, Guinea Bissau, Senegal, Costa d’Avorio, Mali, Sierra Leone…….. La situazione è fuori controllo e gli stati mondiali temono il diffondersi del panico. L’associazione Mondiale per la Sanità ha perso il controllo della situazione, ma non lo ammette. La malattia è mortale oltre il 90% di casi. Si trasmette per contatto di liquidi o tessuti anche di animali infetti. In genere i familiari dei malati vengono anch’essi infettati. Non esistono...

Read More

LA BATTAGLIA CONTRO I VELOX

Posted on lug 19, 2014

  Ormai è battaglia aperta. La popolazione non ne può più dei rilevatori di velocità seminati ovunque, la media è di circa 1 rilevatore ogni 3 km in tutte le strade del Veneto. La situazione è assurda, ci si vede multati di 200 euro per andare ad una velocità di 70 o 80 all’ora in rettilinei lunghi kilometri. Si viene multati a 50 a 60 a 70 all’ora. Si vive col terrore e attorniati da migliaia di cartelli con scritto attenzione/controlli… Ma questi vigili, questi amministratori comunali hanno mai guardato a che velocità vanno e quante volte loro stessi superano i limiti di legge? Sappiamo bene che i velox sono il frutto di mazzette che vigili urbani ed amministratori, percepiscono all’acquisto di questi apparati; sappiamo bene che i velox servono a fare cassa per amministratori a cui piace spendere...

Read More

IL COSTO SOCIALE DELL’IMMIGRAZIONE: RIMPATRIAMOLI

Posted on lug 19, 2014

  Non vogliamo parlare dei benefici che molti immigrati generano, quello ve lo dicono tutto il giorno i mezzi di comunicazione di massa dello stato italiano e della Chiesa cattolica, che hanno interessi economici enormi e non sono certo animati da filantropismo. Iniziamo: -Ben oltre il 50% di tutta la spesa ed assistenza sociale finisce agli immigrati, in particolare musulmani dal Marocco, dal Bangladesh dalla Nigeria. E’ giusto accogliere gente che viene in Veneto solo per attaccarsi all’asistenzialismo come delle sanguisughe? Ma i Veneti quando emigrano vanno a fare gli accattoni? Negli altri luoghi della terra danno forse casa, vitto, vestiti, stipendio, telefonino, lavoro, oppure ci si arrangia e se non c’è lavoro si viene rispediti a casa? -Oltre il 70% della popolazione carceraria Veneta è di origine Africana o Rumena (Zingari), Bosniaca, Kossovara, Albanese. La stragran maggioranza è...

Read More

ANSIA DI REGIME

Posted on lug 7, 2014

“Attenzione, controlli, emergenza, allarme, stato di allerta, massimo allarme…..”. Queste sono fra le più comuni espressioni che da alcuni anni bombardano la popolazione schiava dello stato italiano. Tv, radio, giornali, mantengonno la popolazione in uno stato di ansietà e terrore continuo. Notizie di incendi, nevicate record, alluvioni, omicidi, notizie di crolli, di crisi sono il pane quotidiano medatico che il regime infligge alla popolazione. Le notizie ansiogine sono l’arma per intimorire milioni di persone e per far loro accettare la squallida mediocrità in cui vengono derubati quotidianamente dallo stato italiano e dalla sua casta di dipendenti. Autovelox, videocamere, posti di blocco armati con mitra spienati sulle strade, accertamenti fiscali, controlli incrociati, redditometri schedature persino delle operazioni sulle cassetet di sicurezza, blocco delle operazioni in contante, raccolta dell’oro che viene tutto portato a Roma depredando le colonie produttive con tassazioni...

Read More

LE MAZZETTE ALL’OSPEDALE DI BASSANO DEL GRAPPA

Posted on giu 12, 2014

  Raramente la nostra testata dedica spazi a segnalare episodi incresciosi di corruzione, ma le dinamiche con cui ciò avviene e l’umiliazione subita dalle vittime è tale che in noi cresce lo sdegno e sentiamo forte ineludibile , imperativo, il dovere di denunciare. Non faremo nomi ma chi è del mestiere non avrà problemi a scovare il colpevole. Avete bisogno di mettere un qualsiasi distributore od affittare uno spazio all’interno dell’ospedale nuovo di Bassano del Grappa? Non c’è nessun problema, potete rompervi il culo per anni a chiedere al responsabile in modo pulito ed onesto, potete scrivere fiumi di richieste e di incontri ma non serviranno a nulla. Nessuna porta vi verrà aperta, sarete ignorati, sarete così umiliati, così degradati che verrete portati inevitabilmente ad una sola conclusione: “Che cosa ho sbagliato, perchè non aprono la porta?”. Verrete indotti...

Read More

FACEBOOK: “BE SOCIAL” E TI INCULIAMO!

Posted on giu 2, 2014

  Che cosè Facebook, come funziona, cosa vuole da voi? -Per prima cosa “Facebook” è un portale, è quindi un sito web, un dominio posseduto da un privato. E’ come se entraste a casa di qualcuno. Facebook non è il World Wide Web, non è Internet. Eppure diventa così totalizzante che centinaia di milioni di persone lo considerano una piattaforma pubblica nel senso non proprietaria. -Il portale funziona ed è congeniato per portare gli iscritti a socializzare fra loro a mettere a nudo le loro identità, a dare dati personali sensibili e a socializzare credendo di essere tutelati nella loro privacy. La gente spiattella amicizie, parentele, gusti personali, e tutto ciò, tutto quello che provate fino alle cose più intime è posseduto e raccolto da un privato. -Che cosa fa il sito, che cosa fa il proprietario di Facebook?...

Read More

CENSURA SUL MASSACRO EBRAICO DI BRUXELLES

Posted on giu 2, 2014

  Avevamo annunciato la matrice islamica del massacro al museo ebraico di Bruxelles quando tutti i giornali italiani silenziavano per non compromettere le elezioni, ed ora ancora gli stessi giornali censurano. Ecco le prove. In prima pagina su Repubblica viene riportato che un Francese sarebbe l’autore del massacro. Si evita di dire la verità fino in fondo. Leggendo il titolo della prima pagina ci si aspetterebbe uno dal nome: Julien, Guillaume, Antoine, Pierre… Solo spulciando all’interno dell’articolo cliccando il link, si nota che il nome dell’autore non è di certo un Francese doc ma un certo Nemmouche Mehdi di chiara provenienza islamica! Uno dei molti islamici cresciuti nella cultura islamica: immigrati o provenienti da una famiglia che di Francese ha solo un passaporto da sputtanare. Perchè la stampa del regime italiano nasconde che questi episodi sono il prodotto della...

Read More

PERCHÈ SPARISCONO GLI ALBERI SECOLARI?

Posted on mag 9, 2014

  Ad Asparetto di Cerea 60 anni fa v’era un olmo così largo che ci viveva dentro un vecchio. Non si tratta di una leggenda ma di un qualcosa di abbastanza normale fino a 150 anni fa. Volete capire quale è la civiltà di un Popolo? Andate a vedere quanti alberi secolari ci sono nei paesi e nelle città! Nel passato, in tutta Europa esistevano migliaia di alberi vecchi di parecchi secoli, popolavano i paesi e città, non occorreva andare nei boschi per trovarli. Nel nord dell’Europa ne troviamo ancora molti di questi alberi secolari, ma nello stato italiano in particolare, con l’avvento del Regno d’Italia e poi con la Repubblica Italiana, questo patrimonio è stato distrutto, calpestato. L’aver distrutto il patrimonio secolare di questi esseri vivventi, l’aver trascurato, l’aver saccheggiato boschi e città senza una politica di reimpianto,...

Read More

POSTE ITALIANE: LADRI NEI CENTRI DI SMISTAMENTO

Posted on mag 9, 2014

  Il centro di smistamento di Padova è un ricettacolo di ladri e lo stesso a Roma. La situazione è intollerabile. Stanno rubando massicciamente i contenuti dei pacchi, delle buste, di tutto ciò che passa loro per le mani. La situazione si fa pesante e direttori e ispettori sono compiacenti con questa situazione. La situazione peggiora anche grazie alle assunzioni di personale proveniente dall’africa ed in particolare dai paesi del nord e centro africa oltre ai soliti Rumeni e Bosniaci. Non si tratta di razzismo, ma la verità va detta. In passato non accadevano questi furti e invece oggi la nostra posta viene aperta e siamo derubati quotidianamente degli ogegtti che spediamo. Nessuno paga per questi furti, paghiamo solo noi e sempre noi....

Read More

LA FRUTTA CATALANA COSTA MENO: COMPERATELA!

Posted on mag 7, 2014

  Spesso nelle botteghe di alimenti ortofrutticoli, appaiono le scritte: albicocche spagnole, meloni spagnoli, zucchine spagnole sempre accompagnati da prezzi molto più bassi della roba etichettata come “italiana”. Facciamo i conti? La vogliamo sapere tutta a verità? Ma la frutta che proviene dalla penisola Iberica costa meno perchè è scadente o perchè il mercato ortofrutticolo italiano è tenuto in piedi artificialmente da un sistema mafioso? Come è possibile che frutta e verdura in tutto il resto d’Europa costino meno, quando lo stivale è il più grande produttore di questi prodotti? Quanto costa portare un tir di arancie da Valencia o da Catania? La vogliamo dire la verità? Frutta e verdura di origine Iberica sono di ottima qualità e costano meno perchè: -i trasporti incidono molto meno -essendo più vicina vi sono meno problemi di deperibilità -il mercato iberico è...

Read More

TATTICHE COMMERCIALI

Posted on mag 7, 2014

  Ricordo un giorno a Venezia quando mi fermai a comperare un coltello multiuso accessoriato. Il bottegaio mi presentò due prodotti per aspetto similari e mi disse: “quello Cinese costa molto meno ma non vale niente, mentre quello Italiano costa ma è di qualità. Per sua sfortuna, sono un appassionato di utensili, attrezzi e metalli e il coltello presentatomi come Cinese èra di ottimo acciaio e fattura, mentre quello presentatomi come “made in italy”, era fatto di ferro dolce direi vergognosamente impresentabile. Comprai quello “Cinese” e mi accorsi che il bottegaio rimase sconvolto. Quel bottegaio non era stupido, pilotava i clienti verso il prodotto che a lui costava meno, presentandolo come di qualità, in questo modo il suo guadagno era molto più alto. Si tratta di una tattica da bottegai abbastanza diffusa, cioè quella di dar valore al prodotto...

Read More

LE TASSE SUL CIBO

Posted on mag 5, 2014

    Oggi vorremmo parlare di alcuni prodotti alimentari che in italia vengono penalizzati pesantemente e ingiustamente da una fiscalità che di suo è già schizofrenica, esosa e paralizzante come la neurotossina di un veleno di serpente australiano. Parliamo segnatamente dei cosiddetti “latti vegetali”: latte di soia, di riso, di avena, di Kamut. Si chiamano latte per il colore ed aspetto che li fanno assomigliare al latte vaccino ma che dovrebbero chiamarsi, secondo la legislazione italiana, filtrati di riso, di soia, etc. La gente comune, dotata di molto più buonsenso del legislatore italiano, continua comunque a chiamarli latte. La stessa cosa si ripete con l’aceto di mele (sic) che in italia è di fatto fuorilegge con questo nome, dato che il miope legislatore italiano conosce solo l’aceto di vino….. e in conseguenza di questo fatto l’aceto di mele non...

Read More

IL GIOCO D’AZZARDO: COME LO STATO ROVINA LA SOCIETÀ

Posted on mar 15, 2014

Tutto legale s’intende! Se un padre di famiglia delapida lo stipendio giocando con le macchinette è tutto legale. Se un pensionato si brucia la pensione in un solo pomeriggio giocando con queste macchinette infernali è tutto normale. Famiglie intere alla rovina, anziani distrutti, la società rovinata, con le madri e i figli che ne fanno le spese… Ecco a cosa porta il gioco d’azzardo e queste macchinette infernali da cui lo stato italiano trae profitti enormi per pagarsi i privilegi! Tutto legale come il monopolio di stato sul tabacco che miete decine di milioni di morti in tutto il mondo ogni anno. Ecco la moralità dello stato italiano, ecco chi abbiamo davanti. Non dobbiamo avere nessuna paura di distruggere questo inferno, questa istituzione criminale di assassini chiamata italia. Distruggiamo l’italia, facciamolo per noi, per le nostre famiglie, per i...

Read More

LA MAFIA VERA: ISTITUZIONI ITALIANE

Posted on mar 15, 2014

Lo sapevate che ogni qualvolta viene letto un sindaco, un governatore, un consiglio comunale, provinciale o regionale o addirittura un governo nazionale dello stato italiano, i vertici hanno il privilegio di nominare i nuovi presidenti, consiglieri ed amministratori di migliaia di aziende e aziendine che forniscono e producono servizi di ogni genere? Gas, strade, corrente, acqua, consorzi, cooperative…si tratta di migliaia di realtà dove l’elezione in queste strutture comporta l’erogazione di uno stipendio da posizione che può arrivare anche a qualche milione all’anno di euri si intende. Questo discorso, lo ripetiamo, vale per i comuni piccoli come per le grandi città, le provincie e regioni. Questo discorso viene poi esteso anche ai prefetti, ai giudici, ai magistrati, agli ambasciatori e a tutta una serie di parassiti che lavorano nelle strutture italiane e che ci dissanguano per pagare. I politici...

Read More

CARABINIERI: LO LEGANO E LO AMMAZZANO A CALCI DOPO L’ARRESTO

Posted on mar 15, 2014

Assassinato sull’asfalto di Borgo San Frediano, circondato dagli assassini carabinieri. Riccardo Magherini aveva 40 anni, una moglie e un figlio piccolo di due anni. Nella notte tra domenica e lunedì ha perso la vita dopo essere stato arrestato e picchiato a morte. I testimoni parlano di violenze. Bianca Ruta, una studentessa di 26 anni che ha assistito alla scena dalla finestra, chiama in causa l’operato dei militari: «La prima pattuglia non è riuscita a fermarlo, così sono arrivati altri due carabinieri e alla fine ci sono riusciti. Era su un fianco, ho visto chiaramente tre di loro che lo colpivano con una raffica di calci in pancia fino ad ucciderlo. Andrò alla polizia a denunciare i fatti». Forse un attacco di panico, fatto sta che Riccardo ha cominciato a vagare nel quartiere di San Frediano in stato confusionale, con...

Read More

RECICLARE DENARO ATTRAVERSO I CENTRI COMMERCIALI VENETI

Posted on mar 2, 2014

Calabresi, Siciliani, Napoletani, Pugliesi stanno reciclando denaro a tonnellate. Il tutto sotto l’indifferenza e connubio delle autorità italiane. La guardia di finanza sa e tace, mentre gli imprenditori Veneti costretti a pagare tutto pagano anche questa concorrenza sporca dei soliti meridionali sponsorizzati dallo stato. Sono sorti e continuano a sorgere un enormità di centri commerciali che spacciano cibo e vestiti al solo fine di pulire denaro meridionale, quel denaro che prima veniva pulito attraverso l’attività edilizia. Come funziona? Qualcuno ha parlato, qualcuno sa e ci racconta. Esistono due modi per reciclare il denaro attraverso i centri commerciali. I prodotti principali sono 2: cibo e vestiario. Le tecniche distinte secondo queste due classi di prodotti. Nel vestiario si cerca di vendere a prezzi bassi e vendere il più possibile. In questo modo si fattura molto e si distrugge qualsiasi competitore...

Read More

IL LATTE COOP: COME AVVELENARE I VOSTRI FIGLI

Posted on mar 2, 2014

Le autorità sanitarie tacciono, se poi viene fuori qualche irregolarità comminano multe ma tacciono. Noi che non abbiamo sponsor, noi che non abbiamo paura delle intimidazioni della macchina mafio-legalizzata italiana fatta di magistrati e prefetti, vi diciamo la verità, vi diciamo cosa vediamo e cosa sta succedendo nello stato italiano. Dall’Islanda si può anche dire, qui c’è la libertà e non abbiamo paura delle autorità italiane! Oggi vi raccontiamo che cosa bevete quando comperate il latte. Non vogliamo diffamare un marchio, ma diciamo che cosa ci è accaduto più volte, e come le autorità sanitarie e mezzi di comunicazione sienziano. Abbiamo acquistato per alcuni mesi il latte a breve conservazione (fresco) marchio coop. Potete comperarlo nelle Coop. nessuno ve lo dice, ma è lo stesso che prima chiamavano Parmalat, quello che faceva venire le tette ai bambini, quello che...

Read More
LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement