Pages Navigation Menu

Indipendenza!

Cos’è Basta Italia?

Semplice, una fonte di informazione assolutamente anonima, alimentata da persone che si sono rotte le scatole del sistema politico italiano. E che hanno individuato una soluzione semplice e percorribile ai problemi che stanno massacrando i cittadini ogni giorno di più. La soluzione è la suddivisione dello stato italiano in stati indipendenti più piccoli e più adatti ad affrontare le sfide della modernità. Stati indipendenti che si rappresentano e governano senza più alcun bisogno del pachiderma italia.

Uno degli ostacoli al raggiungimento di questo obiettivo è l’emergere di ego individuali che rallentano un percorso che in realtà è già iniziato.

Bastaitalia.org serve a questo, eliminare ogni visibilità individuale, lasciando spazio solo alle notizie, che in linea generale saranno pubblicate senza dar conto dell’autore.

Se proprio non puoi fare a meno di vedere il tuo importantissimo nome e cognome in fondo all’articolo vedremo di accontentarti, ma sappi che questo probabilmente toglierà appetibilità ai contenuti che proponi…

Chiunque può scrivere su bastaitalia.org, basta che:

  • condivida l’obiettivo politico dell’indipendenza dei nuovi stati democratici che nasceranno dalle macerie italiane;
  • condivida la linea editoriale di lasciare spazio solo ai “memi” informativi e non all’ego di chi li scrive;
  • scriva in un italiano leggibile e mediamente corretto;
  • rifiuti ideologie massimaliste e razziste del passato e che rifiutiamo in blocco e su cui non vogliamo neanche discutere perché non ci piace perdere tempo.

Se l’idea ti va, mandaci i tuoi contributi a info@bastaitalia.org e li pubblicheremo in forma anonima, se, a nostro giudizio, sono compatibili con la linea che ti abbiamo annunciato. I tempi di pubblicazione dipendono dal carico di lavoro, dato che siamo tutti volontari. Non siamo finanziati da alcun partito o soldi pubblici contrariamente a tutta la stampa e tv del regime italiano, e questo ci permette di dire le cose senza censure.

Se desideri invece che appaia il tuo nome e cognome in fondo all’articolo, esaudiremo il tuo desiderio di celebrità.

Se infine sei un personaggio pubblico (o presunto tale) e vuoi mandare un comunicato stampa, o una tua dichiarazione virgolettata, la pubblicheremo, se sarà in linea con quanto sopra riportato e se costituirà una notizia interessante. In tal caso ovviamente daremo evidenza della tua identità, perché fa parte integrante della notizia.

Lo staff di Basta Italia

103 Comments

  1. Questo sito è molto interessante… ma a mio avviso stra-incasinato, è difficilmente fruibile, articoli che scappano…

    • Si è interessante se si vogliono fare quattro risate!

  2. Come volevasi dimostrare, commento celermente eliminato. Viva il nuovo Veneto indipendente e democratico, governato da nazisti nostalgici e pesantemente affetti da sindrome di deficienza intellettiva diffusa.

  3. Bene, adesso ragioniamo seriamente.
    Visto che sono veneto, se si dovesse fare il referendum, vorrei capire alcune cose che ritengo fondamentali. Supponiamo che chi posta questi articoli sia solo affetto da zelante impeto indipendentista, per cui, accecato dall’impeto, non si rende conto di scrivere cavolate.
    Veniamo alle questioni serie.
    Referendum effettuato. Risultato: Veneto indipendente a maggioranza con quorum. Perfetto!
    Questioni aperte:
    1) Sarà uno Stato della UE con l’euro come moneta, oppure della UE senza l’euro, oppure non della UE?
    2) Le aziende con marchio “Made in Italy” come si comporteranno?
    3) Polizia, esercito e forze dell’ordine in generale come verranno formate?
    4) Quale politica energetica? Con quali centrali? Con quali contratti Petrolio/Gas internazionali?
    5) Istruzione e Università: come funzionerà? E quelle pubbliche già esistenti? E gli insegnanti già esistenti?
    6) Cittadini italiani, non veneti, che ricoprono posti nella pubblica amministrazione, come verranno considerati?
    7) Cittadini extracomunitari che al momento risiedono e lavorano in Veneto, come verranno considerati?
    8) Il debito pubblico italiano come peserà su un Veneto indipendente?

    Mi piacerebbe, cortesemente, avere risposte a queste domande…giusto per farmi un’idea. Se devo votare DEVO sapere cosa comporterà la mia scelta.
    Grazie per l’attenzione.

    • Luigi, sei un grande.

    • spero basti per capire:

      TEST: – “INDIPENDENZA VENETA?”

      1)Voi siete contro di me perche sono Siciliano e poi mi butterete fuori!
      Un Veneto indipendente vuol dire opportunità per tutti senza distinzione di razza e provenienza. Noi siamo per l’indipendenza della Sicilia, della Sardegna, del sud Tirolo e collaboriamo quotidianamente con i nostri fratelli che lottano per l’indipendenza come noi.

      2)Io sono di Napoli voi non ci volete!
      Vivi e lavori in Veneto? Allora sei Veneto, il Veneto sei tu, e se lo ami lo vuoi indipendente perché la ricchezza del Veneto è la tua! Veneto è chi fa e vive in Veneto. E’ un dovere di tutti fare l’indipendenza.

      3)Ci vogliono le armi, senza la guerra non si risolve nulla!
      Il nostro è un percorso pacifico. Abbiamo e dobbiamo percorrere un percorso legale perchè adesso si può ed abbiamo con noi le leggi Italiane, venete, europee e internazionali. La Slovenia è diventata indipendente in 14 mesi con un percorso legale e senza guerra. E noi, siamo forse da meno?

      4)Stiamo facendo l’Europa e voi volete dividere, ma siamo matti?
      Noi vogliamo un Veneto indipendente in un Europa senza confini. Liberi scambi e mobilità per tutti all’insegna delle legislazioni europee, che al momento l’Italia è la prima a violare.

      5)Non ci lascieranno mai, non ce la daranno mai!
      Noi non chiediamo più. Sono gli schiavi che elemosinano. Noi ce la prendiamo con un percorso democratico e legale. E’ stato questo lo sbaglio fino ad ora, è stato quello di andare a chiedere, mentre nessuna costituzione di nessuno stato prevede che un popolo chieda l’indipendenza. L’indipendenza è un processo dal di dentro di autoproclamazione e riconoscimento internazionale.

      6)Non ha senso costruire confini!
      Noi non costruiamo confini, siamo in Europa e vogliamo essere cittadini europei e vogliamo amministrarci e decidere del nostro futuro senza mediatori a Roma. E’ assurdo chiedere all’Italia quando possiamo farlo da soli. Solo con l’indipendenza politica non dovremo più chiedere ed aspettare. L’Italia non ci serve, è inutile.

      7)E come faremo senza l’Italia?
      Mi preoccuperei piuttosto di chiedere: “Come farà l’Italia senza il Veneto?”

      8)E se l’Italia ci da l’autonomia non ti basta mica?
      Il Friuli è regione autonoma eppure ci sono le code di affamati nelle mense comunali per i poveri, chiudono e scappano migliaia di imprenditori. In sud Tirolo vogliono anche loro l’indipendenza perchè l’autonomia vuol dire essere sempre schiavi e dover chiedere che forse ti daranno. Purtroppo l’Italia invoca sempre il principio di salvezza nazionale e con questo autorizza ogni sorta di vessazione sulla popolazione. Uno schiavo che mangia bene resta sempre uno schiavo. L’indipendenza serve a non dover chiedere mai più. L’Italia non ci serve è per noi inutile, anzi ci sta facendo del male.

      9)Se non ci fosse la crisi vorresti ancora l’indipendenza?
      Certamente, perchè voglio gestire il mio futuro senza dover chiedere. Nel bene e nel male voglio essere responsabile senza dover pesare sulle spalle dell’Italia. Il divorzio è legittimo, la voglia di vivere indipendenti e responsabili è un dirittto e dovere.

      10)Ma allora l’Europa ci butterà fuori?
      Diciamo che l’Europa ci correrà dietro per averci con lei. Saremo piuttosto noi ad essere corteggiati.

      11)Dovremo uscire dall’euro?
      Credo di no, piuttosto è possibile che l’euro sparisca da solo. Ad ogni modo, la nostra forza economica ci permetterà di sostenere non solo l’euro ma anche di stampare monete d’oro.L’Europa ci farà ponti d’oro per che noi non saremo una palla al piede ma il contrario.

      12)Ma che partito politico governerà la Repubblica Veneta?
      Non spetta a noi deciderlo. Noi ci adoperiamo per diventare indipendenti non per fare politica nel senso tradizionale. Il nostro è un movimento apolitico che unisce tutte le forze genuinamente indipendentiste e pacifiche. Non abbiamo secondi fini. Quando saremo indipendenti, i cittadini eleggeranno una costituente ed inizierà un vero e proprio percorso democratico che purtroppo sotto dominazione Italiana non è mai cominciato.

      13)Ma che lingua si dovrà parlare?
      In Vietnam convivono benissimo con 27 lingue. In sud Tirolo con 3. In Sardegna con 3. In Svizzera con 4.
      Speriamo ci siano molte lingue e molta diversità.
      E’ l’Italia che ci ha diseducato imponendo un monolinguismo che ci isola dall’europa e ci fa perdere anche il senso delle nostre radici.

      14)Perderò la pensione perchè ho versato i contributi all’Italia!
      Non preoccupatevi. le vostre pensioni non esistono più. L’Italia le ha già bruciate. Non esiste alcuna cassaforte a Roma. La pensione che danno oggi è il denaro che ogni giorno viene portato via ai lavoratori e i proventi di una politica fiscale draculiana. L’Italia non sarà in grado di pagarvi le pensioni e per questo sta tagliando in continuo. Piuttosto l’unica vera garanzia per voi di una pensione dignitosa in linea con quella nord europea è quella di un Veneto Indipendente. Il Veneto indipendente è l’unica garanzia per la vostra pensione!

      15)I carabinieri e l’esercito interverranno contro la popolazione!
      Piano! Esistono tribunali internazionali per quei militari che osassero fare atti illegali. Abbiamo dalla nostra l’Europa e le Nazioni Unite che stanno già monitorando il comportamento dell’Italia e sono pronti ad agire con tribunali nel caso a qualche invasato dell’esercito venisse in mente di abusare del proprio potere o compiere atti violenti ed illegali. Piuttosto se venite a conoscenza di intimidazioni, di minaccie, di azioni politiche da parte di personale dell’esercito e polizia, non mancate di riferircelo in quanto siamo in stretto contatto con le istituzioni che monitorano il percorso legale verso l’indipendenza del Veneto, della Catalogna e della Scozia.

      16)Ma non è solidale nei confronti delle regioni povere dell’Italia! Siamo egoisti!
      Siamo responsabili. Prima dell’egoismo viene la responsabilità. Richiamiamo ogni individuo e gruppo sociale alla responsabilità. Noi Veneti non vogliamo pesare sulla pelle di nessuno ed invitiamo anche gli altri popoli e regioni ad operare per ritornare liberi e responsabili. La solidarietà va oltre i confini. Se c’è un terremoto in Slovenia o Austria noi saremo i primi a portare aiuti, e lo stesso faremo quando dovesse eruttare il Vesuvio o l’Etna. Indipendenza vuol dire responsabilità e solidarietà a 360 gradi e non come sotto l’Italia dove la solidarietà si esprime dentro i confini nazionali.

      17)Bello adesso che non avete più bisogno ve ne andate, ma prima?
      Fino all’invasione Italiana, noi Veneti non conoscevamo la pellagra, nessuno espropriava il grano di frumento. Abbiamo avuto il più alto tasso di emigrazione oltreoceano proprio grazie alla pressione fiscale Italiana. Ci hanno deportato a morire nelle paludi del Lazio, ci hanno discriminato perchè parlavamo Veneto. Due guerre inutili hanno portato morte, miseria, distruzione e poi ancora l’Italia si è attaccata a succhiare il frutto del nostro lavoro. Credetemi, non siamo mai stati egoisti, anzi fin troppo ingenui, polentoni!

      18)Però vi ha fatto comodo scaricare i rifiuti del nord giù a Napoli, ci avete portato l’inquinamento!
      Si tratta di stereotipi come quello del Veneto ubriacone, della veneta prostituta, del Veneto razzista, del Veneto sfruttatore. l’Italia con le sue tv e giornali ha costruito tutta una serie di stereotipi: il siciliano mafioso, il napoletano ladro, il sardo pecoraio, il tirolese stupido….cerchiamo invece di unirci in modo fraterno e prenderci le nostre responsabilità e rispettive indipendenze. Lottate anche voi a Napoli per la vostra libertà. Nel 1700 a Napoli eravate la capitale d’Europa, la Sicilia era il giardino del mediterraneo ed è in una posizione strategica. Riprendetevi la vostra storia, la vostra identità e liberatevi dell’Italia anche voi.

      19)Ma allora indipendenza vuol dire statuto autonomo, autonomia, federalismo con l’Italia?
      Indipendenza vuol dire che noi Repubblica Veneta ci rappresenteremo in tutte le sedi internazionali (Europa, Nazioni Unite) alla pari di qualsiasi altro stato come Slovenia, Austria, Svizzera, Italia. Decideremo tutto da noi senza mediatori.Ci terremo tutti i nostri soldi, e i nostri problemi senza dare o chiedere nulla all’Italia.Avremo le nostre istituzioni, il nostro parlamento, il nostro presidente. L’Italia sarà uno stato straniero e lo rispetteremo come tale.

      20)Padania, macroregione o Veneto indipendente?
      Ci sembra chiaro, le invenzioni della Lega Nord e le sue bugie hanno ormai le gambe corte. Ci hanno preso in giro per decenni. L’unica soluzione legale consentitaci è quella di un Veneto indipendente, e questo è cio che la legge regionale ed internazionale oltre ai trattati sottoscritti dall’Italia ci permettono. Il resto sono solo bugie per prendere tempo e rimanere seduti sulle sedie del potere.

      21)Ma voi siete di destra o di sinistra?
      Noi non abbiamo colore politico. Noi non giochiamo a ping pong dentro il tavolo Romano. Siamo un movimento che vuole l’indipendenza e accompagna i Veneti verso l’indipendenza con mezzi legali e pacifici.

      22)Ma una volta indipendenti, la chiesa, le tasse, l’esercito, la scuola, il sistema sanitario come saranno organizzati?
      Queste decisioni non spettano a noi. Una volta che ci saremo presi l’indipendenza, ci sarà una costituente e tutti i cittadini parteciperanno al voto. Noi siamo una forza apolitica, che vuole l’indipendenza.Naturalmente i potere passeranno al Veneto che manterrà i servizi ed anzi avrà la forza di migliorarli.

      23)Vi presenterete alle politiche Italiane?
      Non ha senso entrare nel parlamento Romano. Noi facciamo politica da casa nostra e a casa nostra. Uno schiavo non ha nulla da discutere col padrone quando vuole liberarsi.

      24)Ma Vs e voi sete la stessa cosa? Perché non vi unite?
      Noi non facciamo politica, noi vogliamo l’indipendenza. L’indipendenza non è ne di destra ne di sinistra, tantomeno di centro e neppure cattolica, ma è un vero cambiamento. Ni non serviamo interessi particolari, noi vogliamo un Veneto indipendente, senza se e senza ma, e senza fare giochi subdoli con i partiti Italiani. Dentro Indipendenza Veneta coesistono molte forze di pensiero che lottano unite per l’indipendenza. Indipendenza Veneta è il vero partito unitario dell’indipendentismo, non facciamo distinzioni di razza, religione sesso e ci rifacciamo alla carta costituzionale dei diritti dell’uomo.

      25)E con le basi militari Nato e Statunitensi, come faremo?
      In genere si mantengono i patti. Quando si eredita, si prendono i debiti e i capitali in blocco. L’Italia ci lascerà un’eredità che dovremo accettare. Ad ogni modo sarà sempre il popolo ad essere sovrano e ad esso spetta l’ultima parola.

      26)E chi fa lo statale perderà lo stipendio senza l’Italia datore di lavoro?
      No, la Repubblica Veneta prenderà questi dipendendi in carico dall’Italia. Si intende coloro che lavorano all’interno del Veneto. Ogniuno si prenderà le sue responsabilità. I dipendenti statali non debbono preoccuparsi del loro posto di lavoro perché una Repubblica Veneta da senza dubbio più garanzie dell’Italia, e questo discorso vale anche per le pensioni.

      27) Ma voi come siete, di destra di sinistra, moderati, di centro, di centrosinistra, di centrodestra, centrocattolici…….?
      Noi siamo per l’indipendenza e basta. Noi vogliamo l’indipendenza che non ha colore politico. L’indipendenza non si schiera con nessuna corrente politica. L’indipendenza è un processo istituzionale, popolare e legale che non ha connotazione politica. Noi non discriminiamo per colore, razza, religione, lingua, ricchezza le persone. Noi costruiamo una nuova repubblica che servirà meglio la popolazione. Le istituzioni, le strutture geopolitiche debbono servire l’uomo e non il contrario. E’ l’uomo il centro attorno a cui ruotano e si modificano le cose, e con esse anche gli stati. Nella Repubblica Veneta ci saranno cittadini e non sudditi come sotto l’Italia.

      28)Ma il vostro è egoismo!
      I Veneti non sono egoisti, anzi sono i primi in donazioni, in volontariato in accoglienza. Quello del Veneto egoista e razzista è uno stereotipo Italiano prodotto dall’Italia e propagandato attraverso i film, la tv , la radio i giornali.L’Itaia ci ha umiliato per anni portandoci via l’autostima.

      29)L’Italia è indivisibile.
      Non è niente vero. Il trattato di Osimo ha già violato questo principio, quindi le stesse leggi Italiane sono aggirabili e non intoccabili. Noi comunque evitiamo di andare a Roma, scegliamo la via più breve e fattibile: referendum Veneto per l’indipendenza dove voteremo noi cittadini Veneti e nessun altro, saremo noi a decidere e non i calabresi, i toscani etc….Il referendum sarà monitorato da osservatori internazionali i quali ne certificheranno la regolarità ed inoltre monitoreranno che le autorità Italiane rispettino la costituzione Italiana, quella veneta, quella europea, quella Onu con la carta dei diritti dell’uomo, sottoscritte tutte proprio dall’Italia. Il tutto si svolgerà in modo pacifico e legale, chi la pensasse diversamente stia lontano da noi e si prepari a pagare davanti ad un tribunale internazionale per crimini contro l’umanità.

      30)E se non vincessimo il referendum?
      Ne faremo un altro e avanti fino alla libertà. Il Quebec ne ha fatti 3 e adesso si avvia a diventare libero.

      31)Ma che passaporto avremo?
      Di sicuro Europeo, poi chi vuole potrà sostituire quello Italiano con quello Veneto. E’ una libera scelta. All’interno della comunità Europea non esistono discriminazioni. Noi non imponiamo il passaporto Veneto come gli Italiani fanno con i Veneti. Noi siamo e saremo per il rispetto.

      32)Ma gli Italiani in Veneto a chi pagheranno le tasse?
      Permettete una domanda: “Ma gli Italiani che vivono e lavorano in Germania, a chi pagano le tasse?

      33)Ma io mi sento Italiano?
      Libero di esserlo, i Veneti rispettano gli Italiani di più sicuramente di come gli Italiani hanno sfruttato i Veneti. Noi non faremo discriminazioni e neppure obbligheremo l’Italia a darci soldi, non imporremo alcun prelievo fiscale. Ogniuno per se responsabile e felice.

      34)Ma gli Italiani che vivono in Veneto potranno votare?
      Un altra domanda: “Ma gli Italiani che vivono in Svezia possono votare?”

      35)Ma che cosa ne sarà di tutte le prorietà immobili e mobili che ci sono in Veneto quando ci prenderemo l’indipendenza?
      La roba in Veneto resterà dov’è, è nostra è degli abitanti, oppure dovremmo dare a Roma anche i palazzi sul Canal Grande? le proprietà passeranno alla Repubblica Veneta. Piuttosto l’Italia dovrà restiuire proporzionalmente al numero di cittadini Veneti: l’oro della banca d’Italia e tutti quei beni di proprietà comune compresi i contributi versati dai Veneti in tutti questi anni di dominazione Italiana. S’intende, sempre sia rimasto qualcosa o sia mai esistita una cassa pensioni! Abbiamo piuttosto idea che l’Italia non abbia nulla se non accumulato debiti.

      36)E che cosa ne sarà dei militari, dei carabinieri, della polizia?
      Come per i beni immobili e mobili, con la differenza che gli esseri umani potranno decidere dove vivere e chi servire. Chi vuole potrà anche andarsene e lavorare in Italia e farsi dare la pensione dall’Italia. Gli altri verranno assorbiti dalla Repubblica Veneta. Siamo proprio curiosi di vedere come saranno ansiosi di servire e farsi pagare dall’Italia quei soldati pieni di nazionalismo italiota.

      37)Chi finanzierà più i partiti, i giornali, le tv, i giornalisti, la chiesa?
      Non spetta a noi deciderlo, speriamo bene che qualcuno abbia il buon senso di trovarsi degli sponsor, di autofinanziarsi e di non continuare a farsi mantenere con denaro pubblico.ma tutto ciò lo decideranno i Veneti e non noi. Noi siamo per l’indipendenza senza se e senza ma, il resto lo decideranno i Veneti.

      38)Gli ospedali, il personale, gli invalidi, che fine faranno, e le scuole?
      Passeranno sotto il controllo e proprietà della Repubblica Veneta, che crediamo saprà sicuramente obtemperare meglio dell’Italia ai propri obblighi e tutela dei cittadini. Siamo sicuri che i bambini delle scuole Venete non dovranno più portarsi la carta igienica da casa!

      39)Che partiti ci saranno?
      Quelli che vorrà la gente Veneta. Anzi il pluralismo e le libertà saranno maggiori ed allineate con il resto dell’Europa civile. Non verranno più censurati siti web od incarcerati giornalisti e scrittori.

      40)Chi pagherà più il vitalizio ai politici della Lega Nord, agli ex politici Veneti e degli altri partiti italiani?
      Credo dovrebbero loro restituire del denaro. Spero provvederà la Repubblica Veneta a regolare i conti con costoro che ci hanno portato alla miseria.

      41)E i Bot che abbiamo chi ce li rimborserà?
      Temo che l’Italia non li rimborserà proprio a nessuno. Mi dispiace per chi li ha ancora in mano sia esso Tedesco, Veneto o Italiano.

      42)I nostri conti in banca che fine faranno?
      A meno che le banche non vi freghino, saranno al loro posto. Le banche hanno delle strutture sovranazionali e si comportano in egual modo all’interno dell’Europa. Magari per precauzione, tenete per ora i vostri soldi in banche estere, almeno finchè non ci siamo liberati dell’Italia.

      43)Ma i prezzi delle case e terreni crolleranno con l’indipendenza?
      Più aspettiamo e più l’Italia ci spoglia. Facciamo questa Repubblica Veneta ed incominciamo a ridar valore ai nostri beni il prima possibile.

      44)E chi non ha pagato Equitalia, chi non ha pagato l’Imu, chi aveva i beni pignorati?
      Tranqillizzatevi e rallegratevi. Con l’indipendenza e la Repubblica Veneta ci sarà un amnistia per tutti i reati fiscali contro l’Italia. Verranno spianati tutti i debiti e ipoteche che l’Italia ha compiuto nella sua opera devastatrice.

      45)Ma il mondo va verso l’unione e voi volete dividere?
      E invece è proprio il contrario. Alla fine della seconda guerra mondiale esistevano una settantina di stati, oggi ne esistono quasi 200 e continuano a crescere ogni anno. Stiamo andando verso un implosione delle colossali strutture nazionali e verso strutture più piccole, funzionali, più aperte al mondo. Guardacaso è provato da numerosi studi, gli stati più piccoli hanno il reddito procapite maggiore rispetto ai grandi stati, ed anche le liberta civili sono maggiori. Non fatevi mai ingannare dal reddito di uno stato ma piuttosto dal reddito procapite. La Cina ha il fatturato più grande del mondo ma molti dei suoi cittadini vivono in gran miseria.

      46)E tutti i morti della prima e seconda guerra mondiale, sono morti per nulla?
      Gli operai ed artigiani che 100 anni fa hanno costruito una casa che oraè inutile e viene abbattuta per costruirne una nuova, hanno lavorato per nulla?

      • This was so helpful and easy! Do you have any ariletcs on rehab?

      • Merci à l’animatrice de RIBAMBELLE pour avoir laissé un merveilleux souvenir aux enfants lors de notre mariage.Mes nièces m’en parlent encore de la princesse venue les maquiller et leur faire un spectacle de marionettes et un tour de magie.Une équipe sérieuse et dynamique.Je recommande.

      • Seguro que os quedábais única y exclusivamente con los auténticos lectores¿Y morir de placer?… tendríamos que llamarnos al móvil entre nosotros para que no se nos hiciera raro ;DHay que ser práctico ;)Ante todo…

    • Queste domande ricalcano del tutto quelle che feci ad un incontro di Indipendenza Veneta, alla signora che ci parlava.
      Domandai anche quali saranno gli organi politici e governativi? come verranno eletti e come li controlleremo noi dal basso.
      Creeremo una sorta di “neo nobiltà” che riesuma nostalgicamente il Consiglio dei Diexe? oppure faremo una fotocopia dell’ordinamento Italiano? E in quanta parte lo fotocopieremo, chi deciderà cosa tenere e cosa cambiare? Prenderemo a modello delle moderne democrazie europee invece?
      Ma poi le persone, i leader di questa trasformazione, fisicamente sarebbero i vecchi politici e figuri riciclati dal passato? quindi ex sindaci, ex democristiani, ex leghisti, vecchi mestieranti della politica nuovamente in giostra nel nuovo Veneto? Sarebbero ancora loro? e quindi più pericolosi poiché godranno di una condizione iniziale di “deregulation” in cui l’Italia è assente e potranno realizzare tutti gli affaracci che non potevano fare prima senza sgradevoli controlli. Alternative a questo brutto affare?

      Ovviamente sono stato zittito, mi hanno fatto passare come “quello che fa inutili filosofie” mentre a detta degli organizzatori/aderenti/fanatici/membri la cosa importante era unicamente il fatto che avrebbero trattenuto il 100% delle tasse in regione invece di perderne sempre un 30% a fondo perduto come accade ora. E con quei soldi si sarebbe fatto tutto, migliorato la vita di tutti. Inutili le mie domande, non riuscivano proprio a capire che non si trattava solo di soldi, l’Italia non sarebbe stata certo inerme, e avrebbe chiesto un compromesso per la nostra “liberazione”, ci avrebbe accollato parte del debito pubblico (per non parlare delle riserve auree, come le dividiamo?). L’italia ci farebbe accettare vari oneri per le forniture di energia, per il mantenimento dei dipendenti pubblici, e per appropriarci delle infrastrutture al momento “Italiane” presenti sul territorio. Quindi in realtà non è assolutamente certo che ne usciremo “avvantaggiati” da tutto questo, tutto dipende dal potere contrattuale di chi farà il compromesso, dipende da quanto cazzuti sono quelli che parlano, e io voglio conoscerli e sapere cosa andaranno a discutere. Se non si pensano a queste domande reali che pongo io, Luigi e tutti quelli come noi, che siamo Veneti, certo, ma non accecati dall’odio. Siamo persone disilluse che dopo lo spettacolo della retorica vogliono altro sotto le mani.

      Qualcuno diceva di valutare un uomo non da quello che dice, ma dalle domande che si fa. Iniziate a farvene, e a rispondere concretamente, poi ne riparliamo.
      Comunque vada, buona fortuna.

    • Ma a suo tempo lo chiderai al popolo veneto cosa diavolo vorrà fare.. Ma quanta arroganza e petulanza nel porre domande a cui nessuno pu-ò al momento rispondere. E poi, chi al momento è autorizzato e capace di rispondere?
      Lascia liberi i Veneti e poi vedrai come ti fioccheranno le risposte.

      • Hey! I know this is somewhat off topic but I was wondering if you knew where I could find a captcha plugin for my comment form? I’m using the same blog platform as yours and I’m having difficulty finding one? Thanks a lot!

      • That’s more than sensible! That’s a great post!

      • 1.האם נתתם דעתכם, כיצד מורה שהיא אם יכולה בשעתיים וחצי להיות בישיבת מורים(שלוש שעות פעם בשבועיים),ישיבת צוותים(שעתיים בשבוע), קבלת הורים, לפי הצורך, צילומי דפים, בדיקת מבחנים והכנה של מערכי שיעור?2. עד כה למורה אם ירדו שלוש שעות פרונטליות האין זו הרעת תנאים ובבקשה אל תשווה אותנו לכל המשק משום שהם מקבלים הטבות רבות שאנחנו לא. תודה מראש על תשובותיך.

      • The healthcare bill is just a power grab and tax increase masquerading as health care something or other.Are we sure that these retail health clinics won't be regulated out of existence?The health insurance lobby has been pretty forceful in trying to prevent them from expanding. Now that health insurance companies and the government are one, doesn't that spell death for these clinics?

      • The amount of top quality content on your fantastic website has totally made me realize the authority your site has. Mind blowing posts and articles all ’round. Keep up the good work.

      • That’s a posting full of insight!

    • Giusto Luigi!

  4. Al veneto il record di evasione fiscale. E allora perchè raccontate tutte queste frottole? http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/05/15/ma-al-nord-evasione-fiscale-record-in.html

    • Qualora fosse vero ciò che dici, vorrei ricordare che il Veneto negli ultimi 30 anni ha regalato a Roma oltre 500 miliardi di euro in tasse, cosa che nessuna regione del sud fece, anzi, il sud ha causato il debito pubblico, perché è vissuto al di sopra delle proprie possibilità come la Grecia, Cipro d altri Stati.

      • Ma va cagare testa di vitello, fascista e cretino. Ma che cazzo parli a fare se non sai nemmeno quello che dici? E impara a scrivere in italiano analfabeta che non sei altro! Ha regalato? Non hai goduto dei servizi tu? Ma va a lavorare scemo del paese!!!

    • Bravo Golonka… Bell’esempio di articolo con dati contraffatti da parte di un’associazione per lo sviluppo tutta MERIDIONALE e con riferimento alle sedicenti ricerche del sito http://www.contribuenti.it che se hai due neuroni che girano e fai un po’ di ricerche capisci che prende per oro colato le puttanate prodotte da un’associazione sconosciuta gestita da un commercialista NAPOLETANO…
      Insomma, solito classico stile terrone. Avere il coraggio di negare l’evidenza appoggiandosi a pseudo ricerche false di associazioni di parte gestite da terruncelli.
      Adesso hai capito perché ci siamo rotti le balle di voi.
      Amen.

    • Senza offesa, ma nella maggior parte delle statistiche il record l’ho visto nelle regioni del sud. E guarda caso sempre le solite 4 in testa.

    • Questi sono poveri fanatici… Quando Dio ha distribuito i cervelli erano assenti!… Fanno ridere i polli.

      • Il sud ha il problema del lavoro in nero… non e vero che i terroni non lavorano, tutti al sud lavorano, il problema deriva dalle maggiori attività del sud che sono i negozi i bar i ristoranti e le botteghe, specialmente di paese. Non assumono personale ma lo fanno lavorare in nero con lascusa:
        -Se viene il controllo, che tanto non viene, tu non stai lavorando ma mi stai aiutando un attimo da amico/a!! perchè tengo i dolori al petto e non posso muovermi, tanto per legge sui documenti qui ci lavoro solo io che tanto l’attività e piccola e ne basta uno.
        Senza controlli sul territorio poi questa ”modalità” lavorativa e proseguita fino ad oggi, senza parlare poi dei fantomatici negozzi in casa.
        Nel sud la sezione lavoro si e sempre gestita facendo lavorare le persone in nero per motivi di menefreghismo dei titolari dei posti di lavoro. Qusto va a riscpito dello stato, che avendo entrate molto basse, praticamente da attività grosse e dal turismo, mangia dove la legge e riusità a farsi valere di più, la lombardia.
        Il problema di tutto questo parte dallo stato stesso non dalle persone in se… un ragazzo napoletano che passa la vita ad aiutare lo zio a fare l’imbianchino quando è vecchio non avrà pensione, forse la minima da disoccupato.

  5. … avrei notizie sulla Banca Popolare Di Marostica, meglio conosciuta come “BANCA GASPAROTTO”.
    Spero in un contatto per mettere alla berlina questi Signori.
    Grazie.

  6. in calce a un vostro articolo ho letto il mio nome. è in quella che sembra una raccolta firme. non ho mai aderito ad alcun appello o messaggio indipendentista da voi o da altri promosso.
    VI INVITO QUINDI A TOGLIERE IMMEDIATAMENTE I MIEI ESTREMI, NOME E DATA DI NASCITA, DALLA PAGINA WEB IN QUESTIONE E VI DIFFIDO DAL FARE IN FUTURO QUALUNQUE RIFERIMENTO ALLA MIA PERSONA.
    il fatto che il mio nome sia stato pubblicato senza il mio consenso mi fa pensare che anche gli altri nomi possano essere stati utilizzati con le stesse modalità. attendo un vostro riscontro. Anna Assumma

    • Cara Anna, lascia perdere parlare con questi è come lavare la testa al somaro: si consuma tempo acqua e fatica per nulla. Sono poveri menteccatti senza coglioni!!!

  7. Cara Anna Assunta, cosa vuoi che rispondano questi quattro cani nazisti illusi? La frustrazione è brutta, soprattutto se poi, alla fine di tutto, si andrà a rivotare con la coda tra le gambe Berlusconi. Siete indipendentisti da quattro soldi! Se l’80% dei Veneti vuole l’indipendenza, come spiegate la certa vittoria del centrodestra, quindi di berlusconi? Siete i soliti evasori, leccaculo di chi vi condona. Siete voi il male dell’ITALIA, non gli Italiani veri. Andatevene in austria a fare i nazisti e non rompete le balle. Chi non vuole rimanere in Italia VADA FUORI DALLE BALLE, parafrasando una frase di un vostro caro stronzo amico acefalo.

    • Egregio signor Capuozzo, io in Veneto sono a casa mia, è lei l’invasore,lo straniero, quindi, per favore, fuori dai coglioni, che di gente come lei, prepotenti ed arroganti siamo stufi.

      • MA VA CAGARE, E METTITI UN PRESERVATIVO IN TESTA, MINCHIONE E RAZZISTA!!!

    • Tu sei molto confuso lo sai?

    • Grande Gennarino, di cretini di questo stampo noi veri veneti non sappiamo cosa farcene. Sono tremebondi, paurosi e bravi solo a scrivere cazzate nascosti dietro l’anonimato. Hanno l’intelligenza di un platano e di storia non sanno nulla. Bisognerebbe sculacciarli finché piangono perché sono bambini che giocano a fare gli eroi ma hanno ancora lo stronzo al culo. Hai ragione a dire che devono andare fuori dai coglioni: sai che bello, si fermasse la fuga dei cervelli dall’Italia e iniziasse quella delle TESTE DI CAZZO!!!!… Emuli del più becero nazismo ma basterebbero quattro sberle ben assesstate per farli correre dalla mamma. BRAVO GENNARINO MANDIAMOLI A FARE IN CULO!!!!

  8. COMUNICATO IMPORTANTE :

    Il sondaggio Demos-Demetra posiziona Indipendenza Veneta nella regione Veneto, all’1,8% nelle preferenze degli elettori.

    Questi i dati principali del sondaggio :
    Domanda :
    Se oggi dovesse votare per le elezioni politiche nazionali, Lei quale partito voterebbe alla Camera? (non sa, non risponde: 23.6%)

    Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio :
    Dal 14 al 16 gennaio 2013

    Preferenze elettori politiche 2013, Area : VENETO
    Pd 30.1
    Sel 2.0
    Altri partiti di centrosinistra 1.4
    Scelta Civica – Con Monti per l’Italia 12.2
    Udc 2.6
    Fli 1.0
    Pdl 17.0
    Lega Nord 14.1
    Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale 2.0
    Altri partiti di centrodestra 2.0
    Movimento 5 Stelle 9.5
    Rivoluzione Civile 2.5
    Indipendenza Veneta 1.8
    Altri partiti 1.8

    • Tu confondi il partito “indipendenza veneta” con l indipendenza del veneto…. Sono 2 cose ben diverse…. Ho amici che non hanno votato altri partiti ma che voterebbero volentieri al referendum per l indipendenza del veneto… Spiegami la figura di merda?

  9. Salve

    il mio nome e cognome (Luca Muzzioli) è a “firma” di questo articolo

    http://www.bastaitalia.org/come-faremo-senza-litalia/

    Siccome non ho dato nessuna adesione, e come me, pare, tanti altri colleghi giornalisti, di mia conoscenza, per quanto mi riguarda chiedo che venga immediatamente cancellato, onde dover evitare di perdere tempo in segnalazioni a ordine dei giornalisti o garanti della privacy e quant’altro. Se si tratta di omonimia vi chiedo di specificare a fianco del nome almeno la città di residenza per togliere dubbi…

    Saluti

  10. Leggendo i commenti idioti degli italioti che si divertono scribacchiare e che si dimostrano quellI che sono merdacce che tutto il mondo conosce ….non valete un caxxo e si vede bene come siete ridotti leccaculi del mondo senza palle ne orgoglio dovreste vergonarvi di esistere .
    VIVA SAN MARCO
    DIME CAN MA NO TALIAN !

    • Marco, per favore, te lo chiedo da indipendentista come te, non metterti, e di conseguenza mettere anche me, al livello di certi italiani, restiamo al nostro livello culturale e non abbassiamoci, nonostante tutta la rabbia facciano venire certe stupidaggini tipo “chi pagherà le università o la polizia”… perchè adesso, chi li paga? gli italiani forse? sono solo quattro le regioni che pagano i conti e le altre mangiano. il problema indipendenza passa sopratutto attraverso la capacità mia, tua e di tutti quelli come noi di riuscire a far capire a tutti gli altri Veneti che ormai non ci salveremo più se continueremo a seguire questo stato fallito, e non ci riusciremo mai con gli insulti, ma con la buona cultura e la preparazione, ricorda che chi insulta è perchè non ha argomenti validi, e gli italiani è un bel pezzo che non ne hanno più

    • No varda te digo MONA!!!! parché te sì un poro baucoto: infati te giri co la carta de identità italiana, co la patente italiana,SENPIO!!!

    • CAN !

    • VIVA SAN PROCOPIO!!
      CAME CAME CAN CAN!!!!!

    • CAME CAN CAM

    • I like Lea’s outfit the best. Mia looks boring. Kate’s look is okay. Katy Perry there is too much going on. My eyes jump from one piece to the next and that is not a good thing. One standout piece not 5 lol.

    • Hach!Komisch ist das, oder?Loslassen…Ich erinnere mich auch genau ans Abstillen.Ist schon ein großer Schritt. Für Mutter und Kind.Ich drück dir die Daumen für die nächsten Tage und warte gespannt auf Neuigkeiten.LGDie NähMa!

    • TE AMO d+ mais vc nao vc pode ser um menino lindo mais e nao amo vc pq vc e justin e sim pq vc mexeu com o meu ♥ taa vc e o menino do pedasso te amo muito lindo voi amor a primeira vista vc te 16 anos e eu tenho 17 mais vc pode ser um menino mais novo q eu nao improto taa eu tenho kara de 14 ou 15 mais nao importa eu te amo taa lindoo vc morra no fundo do ♥ taa thayna

    • I’ll be really pissed if Ziggler only holds the World Title for 1 month before losing it to Cena at the RR. I want Ziggler to have a lengthy title reign. I however do think AJ turning heel on Cena would be fantastic, especially if the aligns with Dolph. I think it would great to see Vickie then align with Cena and they have an affair. That would be hilarious. I want Punk to hold the WWE title until WM29. I dont see him getting passed Rocky though.

  11. Sono venuto a conoscenza da mio cugino di Conegliano di questo referendum,vorrei augurarmi che passi e che la Repubblica Veneta si porti dietro anche l’Asburgico Friuli venezia giulia…..Forza Veneto

  12. eppure sembrerebbe il momento più opportuno per annunciarlo a tutti e fissare la data quanto più ravvicinata possibile… ma forse in regione dormono come a Roma che è sempre contagiosa… già tanto sono ancora tutti ben pagati! vedremo fino a quando…
    Tutti noi veneti che impotenti stiamo a guardare, ci sentiamo avviliti del silenzio di chi a livello regionale ci dovrebbe rappresentare e invece alza la voce fra i leghisti lombardi… noi siamo veneti, concreti, fattivi, le parole non ci bastano, vogliamo i fatti… come ha fatto il sindaco di un piccolo comune del bellunese, tutti i sindaci veneti dovrebbero imitarlo per costringere Zaia ad agire e indire il reperendum e non tenersi nascosto dietro una commissione che è il classico sistema per trascinare le cose a tempi biblici…almeno intravvederemmo la via d’uscita da questa situazione di stallo totale…
    se il Veneto finalmente si renderà libero, facilmenteil Friuli VG lo seguirà se lo vorrà, unirsi sarebbe bellissimo!
    A parte che la cosa darebbe uno scossone anche a Roma che capirebbe di dover cambiare per sopravvivere, anche se forse ha fatto il suo tempo e potrebbe tranquillamente sparire come potere centralista, semmai diventare sede di rappresentanza di una confederazione futura… in fondo ci basta il Papa a renderla importante ed attrattiva per il mondo intero!

  13. Finalmente qualcuno che ha il coraggio di parlare liberamente e impavidamente di cazzate

    • Ecco bravo….quindi qui tu sei il più impavido! :)

    • Ahhhh Ahhhh Ahhhh… bravo: sono solo dei scagazzoni paurosi con le teste di minchia che sparano minchiate e non hanno nemmeno il coraggio di firmarsi!!!! Povero Veneto e povera Italia… Che gruppo di fessi!!!!

  14. siamo cosi disabituati a pensare alla autodeterminazione e alla libertà individuale che siamo come il canarino che ha paura di uscire dalla gabbia.
    Indipendenza di tutte le regioni e di tutte le comunità di persone dovrebbe essere la normalità e non l’eccezione. Ovviamente per chi non vuol sentirsi schiavo.

  15. ancora nessun commento. Non ho ancora letto nulla.
    Sono un venetista incallito avendo operato per il Veneto libero sin dal 1969.

  16. Caro Calogero, non ti capisco. Perchè commenti così le frasi/parole di Caterina ? Perché scrivi : finalmente qualcuno che ha il coraggio di parlare liberamente ed impavidamente di ” CAZZATE “.
    Mi spieghi a quali cazzate ti riferisci ?
    Inoltre ” Caterina ” non é proprio un qualsiasi ” QUALCUNO ” come scrivi , bensì una precisa coltissima ed innamoratissima persona del nostro adorato
    Veneto !

  17. sono appena entrato in questo blog, molto colorito da quel che si legge nei vari interventi, da quelli molto illuminati di Caterina ad altri di ” bassissima lega ” .
    Desidero non mischiarmi con persone che scrivono parole da scaricatori di porto ( ne conosco personalmente di gentilissimi e molto colti . Gli stessi scaricatori di porto si sentirebbero offesi nel venir accostati a questi blogghisti. Moderatevi , per il bene di San Marco – di Venezia e del nostro comune tesoro , il Veneto.
    SAN MARCO E’ IL NOSTRO PATRONO. Non facciamo in modo che Lui si vergoni di noi presso il Padreterno.

    PS.: NON SONO Né PRETE , Né FRATE ma credo di avere un briciolo di buon senso e di pudore.
    Abbiateli anche voi.

  18. COMMENTO A GOLONKA CIRCA LE EVASIONI NEL VENETO :

    prima di scrivere delle ” mezze verità ” documentati sulle cose vere e cioè sulla percentuale rispetto il PIL del Veneto e Lombardia e le relative percentuali di evasioni fiscali nei loro valori assoluti.
    Cioè: hai confrontato il PIL del Veneto e Lombardia con quello di che so io, per es. Campania e Sicilia ?
    Ebbene , vedi la percentuale dell’evasione in Euro e non in numero di casi, e poi capisci dove stiamo.
    Cerca di imparare a leggere le cose ed a documentarle, per cortesia, che tu sia , o meno , venetista.
    CERCA LA VERITA’ ( che comunque ha molte facce, dipende da che parte la vedi ).

  19. REPLICA ALL’ARTICOLO DI REPUBBLICA : NON VEDO RIFERIMENTI CONCRETI SU QUESTO ARTICOLO. CHIUNQUE PUO’ SCRIVERE PERCENTUALI A SUO PIACERE AD EFFETTO.

    NON MI CONVINCE PER NULLA…

  20. MOTTO DEGLI ANONIMI GIORNALBALLISTI (?) DI QUESTO SITO:
    “CORAJO… SCANPEMO!”
    Ahhhh Ahhhh…. Ahhhhh.Ahhhhhhhhhhh

  21. a Walter Basso :RIDE BENE CHI RIDE ULTIMO : CHI VIVRA’ VEDRA’.

    LA TUA RISATA SARCASTICA TI SI BLOCCHERA’ IN GOLA FINO A STROZZARTI…..

  22. Io rido tu raglia…. tanto il raglio del somaro difficilmente arriva al cielo…. Non entro in merito alle ideologie visto che sono democratico ma una cosa posso dirla: visto che ci tenete tanto alla salvaguardia della lingua veneta prima di tutto imparate a scriverla visto che chi scrive qui non ha il minimo concetto di cosa sia una grammatica ( ce ne sono diverse ma voi non ne usate Nessuna e sai da cosa si vede? dal fatto che non c’è uniformità nella scrittura) e non ha mai sentito parlare di accentazione dei lemmi perché su cento non non ne azzeccate uno!!!! E se vuoi ti faccio anche quialche esempio lampante agratis par dirla in veneto….

  23. Ho dato una spulciata in giro per il sito: GRANDE DEVO DIRE Informazione anonima di gente che ha in mano la soluzione di tutti i problemi. tanti don Chisciotte in sella a ronzini spelacchiati che combattono da lontano con in mano una penna (meglio una tastiera)nascondendosi come tanti Fracchia o Fantozzi. Geni della politica e della finanza che insultano le persone senza averle nemmeno mai conosciute. Cazzate di tutti i tipi, mascherate da verità inconfutabil… tutte però anonime… ARMIAMOCI E PARTITE… CORAGGIO SCAPPIAMO… ma sempre attenti che nessuno ci conosca: “eroi che ga tuto el corajo nele ganbe, altro che bae!”… Avete scritto di me peste e corna, dimostrando che mi non sapete un cazzo? Avete usato la mia faccia e il mio nome? Ora andate a leggervi cosa pensa una piccola ma significativa parte del popolo veneto!!! Avanti così miei prodi ma mettetevi le braghe marron… Non vorrei che se qualcuno vi riconosce e magari vi denuncia vi caghiate sotto!!!!

  24. Siete sicuri di non aver bisogno di un buon psichiatra per farvi sistemare le rotelle? Mi sembrate, a parte ignoranti come talpe, anche psicologicamente tarati ed instabili. Andate a farvi vedere invece di occupare spazio nel web con i vostri deliri…

  25. Bravo Walter… bea bòta sui denti! e po’ chi no ga el coraio de firmarse poe andare a farselo metare de bruto… altro che parlare col culo!!! Continua a farne soridere…. che te sì UNICO!!!

  26. Siete veramente una massa di pecoroni posizionati a 90°… Ma se non avete nemmeno il coraggio di firmarvi dove volete andare?…. Che informazione è la vostra? VERGOGNATEVI E ANDATE A LAVORARE!!! Se il Veneto deve essere guidati da gente così era meglio morire da piccoli, come dice Paolo Rossi!!!

    • Hai ragione adele
      Se non sbaglio, massoneria, servizi segreti, stragismo, depistaggi, insabbiamenti, omicidi eccellenti, corruzione sono tutti mali inventati dai Veneti!

  27. Carissimo DSDSDS…. non sono stati inventati dai Veneti, ma “anche” dai Veneti o ti consideri uno di “razza pura”…. Vuoi vedere che i Veneti sono tutti santi??? SVEGLIA!!!!

    • Adele sei un mito. Riprendo il tuo andate a lavorare, in particolare per DS(un post-comunista pentito?). Comunque rileggiti la storia DS. Con una nazione unita e forte come l’Italia nel 1797 Campoformio non ci sarebbe stata. Conosci il trattato di Campoformio, piccolo paese ad ovest di Udine, no?

      P.S.
      Sicuro che questo sito sia legale?

  28. Ma andate a scuola somari…. e imparate ad esprimervi che siete mezzi-analfabeti e ignoranti come capre!!! E voi sareste i migliori d’Italia??? Voi siete semplicemente dei fanatici un poo’ coglioni!!!!

  29. VI NASCONDETE DIETRO L’ANONIMATO PERCHE’ SIETE SEMPLICEMENTE DEI POVERACCI FIFONI E PAUROSI…. E VOI SARESTE I SALVATORI DEL VENETO? NO VOI SIETE DEGLI ESIMI COGLIONAZZI SENZA CORAGGIO E DIGNITA’. BUFFONI, RIDICOLI E TESTE DI CAZZO!!!!

  30. Che sito costituito da quattro imbecilli! Pieno di volgarità, di frasi fatte, di insulsa ideologie senza capo ne coda frutto di menti ottenebrate (vedi gli idioti della ruspa-armata, ridicoli personaggi che tutto il mondo deride. Ma non vedete quanto siete insulsi? Se l’idea dell’impendentismo poteva essere valida VOI con questo sito lo avete ridotto ad una pagliacciata! Siete la vergogna del popolo veneto, clsassici rappresentanti dell’ignoranza più bieca, dei Toni e dei Nane tutti bestemmie e niente coglioni!!! MA ANDATE A LAVORARE E STATE ZITTI! PIDOCCHIOSI!!!

  31. E ALLORA CAGASOTTO ANONIMI NONCHE’ EBETI COSTITUZIONALI… A QUANDO IL VOSTRO GOVERNO???? MA ANDATE A CAGARE!!!!!

  32. Buongiorno, ma le notizie che appaiono su questo sito vengono verificate o chiunque puo’ sparare a destra e sinistra senza nessun controllo creando cosi disinformazione direi quasi pericosa. Mi riferisco ad un articolo letto su un istituto bancario e nello specifico banca popolare di marostica…. un insieme di informazioni assolutamente non vere….il commissario ? e chi l’ha mai visto… azioni a 18 euro… attualmente quotano ca. 65 euro da quanto mi risulta… e per favore euri non esiste…si scrive euro stop e basta. Che ci sia stata un po di maretta nell’istituto nessuno lo nega… ma per cortesia in qualsiasi campo voi scriviate informatevi bene. Di pecoroni ve ne sono tanti e a seguire il gregge prima o poi una merda la si pesta. cordiali saluti

  33. Caro Antonio, hai colto nel segno: questi sono dei poveri “mone” che non sanno di esserlo e quindi ritengono di essere intelligenti e degli eroi. Inoltre sparano cazzate nell’anonimato quindi oltre che “mone”, “ignoranti” e “disinformati” sono anche dei “fifoni” (per non usare parole più pesanti… E da teste così cosa vuoi aspettarti?
    Cose sensate, verità, ragionamenti intelligenti?… solo letame, niente altro che letame!!!! Ciao!

  34. Premetto, io sono piemontese ma vivo a Londra da parecchi anni, vibvendo all’estero ti nasce il patriottismo italico, volete l’idipendenza? no problem, conquistatela come hanno fatto altri paesi al mondo, con le armi, siete disposti a farlo o solo chiacchiere da VERI itaglioni?

  35. Sono entrato oggi su questo sito ed ho letto tutti i commenti.
    Devo subito dire che coloro che non hanno argomentazioni valide da proporre scrivono solo offese gratuite e commenti insulsi se non da censurare per la troppa nullità intellettuale. A costoro va tutta la mia comprensione per la straripante ignoranza e la mia costernazione perché non si può commentare alcun che.
    A tutti gli altri dico che coloro che credono di cambiare il mondo senza fare nulla sono degli illusi, mentre coloro che credono nell’indipendenza del VENETO posso dire che ragionano sicuramente da precursori del vero cambiamento che il mondo dovrebbe avere.
    I POPOLI veri, le NAZIONI vere, non sono quelle che sono state costituite con la forza, le guerre, i soprusi e via dicendo ma sono ancora esistenti e ritorneranno ad essere NAZIONI E POPOLI veri.
    D’altronde è un’utopia pensare ad un mondo sostanzialmente fatto da tre blocchi : AMERICHE, EUROPA, ASIA dato che le diversità non possono essere cancellate solo perché banche, industriali, ed istituzioni mondiali lo vogliono per fare meglio i loro interessi.
    Ciò, tutto ciò, avrà la sua fine naturale poiché l’uomo, anzi gli uomini tutti sono esseri unici, esseri diversi e quindi ciò che Dio ha fatto non potrà essere cambiato dagli uomini ma solo da Dio.
    Piaccia o non piaccia…voce di POPOLO, voce di DIO.

  36. E allora massa di coglioni continuaiamo a chiacchiere? Che teste ragazzi!!!

  37. Io voglio l’indipendenza della mia camera da letto dal resto della mia casa! Sono pronto a combattere! AVANTI!!! FATEVI SOTTO!!!! VI ACCOLTELLERO’ TUTTI SULL’USCIO DELLA PORTA!!! FATEVI SOTTO, LURIDI NAZICOMUNISTI OPPRESSORI!

  38. Perchè anche Montezemolo e Renzi non sono saccheggiatori?

  39. Oggi, per caso, mi sono imbattuta in questo sito, notando il mio nominativo in una lista piuttosto lunga.

    Non essendo interessata ai contenuti, Vi prego di rimuovere il mio nome da questa lista.

    Attendo un cortese riscontro,
    Bruna

  40. Gabriel Assemoassa mi ha detto che in veneto ci sono i Can.

    • Perchè tu ancora pensi a quello che dice Gabriel Assemoassa?

      • IN VENETO L’E’ PIEN DI CAN!!!!!

        • Okay, that’s kind of creepy. Glad to hear you’re on the mend! Now I just have to hope I won’t have Advent Calendar zombie nightmares.Oh, and if regular zombies crave braaaainnnnssss, what do Advent Calendar zombies crave? Caaaannnndy Caaaannnnnesssss?

        • I just want to say I’m very new to blogging and site-building and actually savored your page. Most likely I’m want to bookmark your website . You actually have perfect stories. Thanks for sharing your blog site.

        • Dear I have a question, and will pleased to get reply for that.My petitioner who is a USA citizen, filed Form I-130 and send me with some other documents such as copy of annual tax report. I have them to take to US Embassy on the day of my visa interview. My question is: does this filed form need to be registered in any office in USA by my petitioner or not, before i take them to Embassy? or it belongs to consulare officer to find it is valid or not?Thanks for your cooperation

        • Thank you, Genie! I really enjoyed reading for you, and I’m so happy that you found it helpful. I will be thinking of you often, so drop by here and see me whenever you can!

    • Can.

  41. Veneto Can

  42. Cari signori, volevo avvertirvi, in particolare il cagasotto che mi ha dedicato un salace articolo sulla sezione letteratura, che a breve pubblicherò un nuove libro in veneto italiano tutto da ridere. Siccome vi citerò come esempio di coraggio e bravura naturalmente in chiave satirica sotto le voce “cagainbraghe” e “mona” volevo avvertirvi in modo che dopo averlo magari consultato mi dedichiate un altro bell’articolo, scritto bene (altroché) dal vostro grande pennivendolo anonimo, così che possa divertirmi un po’ anch’io!… Grazie e a remengo vialtri e trentasie dei vostri parenti!

  43. E allora rivoluzionari del cazzo, cosa dite ora che col referemdum avete fatto una figura di merda????…Ahhh ahhhh ahhhhh lo chiudete ora sto sito da idioti?… Che razza di minchioni!!!

  44. Mi dispiace molto per cio’che dice Luigi che la fa molto complicata chiedendo quale moneta,quale istituzione,quale petrolio,quale polizia???????!!!!!!!L’italia e le singole regioni sono gia’in stato confusionale nonche prive di Istituzioni!!!appunto visto il disordine italiano Politico ecc.inatnto riprendersi la sovranita’siccome siamo in una dittatura ormai arrivata a distruzione……Peggio di cosi come puo andare????ben venga basta italia stramo che vi sia gente contraria o non vivono in italia o fanno parte dell’altra sponda!!!

  45. Cloqquo?

  46. Ogni tanto faccio una capatina per vedere come va avanti questo sito gestito da “coraggiosissimi anonimi” che fanno della dignità e coerenza il loro vessillo!!! Grandiosi! Vedo che siete sempre “italioti” che fa rima con id….e il popolo veneto tutto vi segue con grande ardore…. ahhhhh ahhhhh ahhhh.. a quando la vittoria??? Ma che razza di cog….!!!

    • Ma perchè, lo popolo veneto esiste?
      E se esiste, plubba?

    • Walter, le porga la chioma. Chioppa!

  47. Ma questi samenti veneti lo hanno capito che sono diventati ridicoli e che la loro inutile voce ed i loro latrati finiscono nella stanzetta dei mostri che è diventata questo sito dove chiunque passa, prende per culo e va via soddisfatto e divertito?
    A voi il rodimento di fegato, a me le risate.
    SAMENTI.

  48. La proposta di una totale autonomia “regionale” oggigiorno suona ai più come una utopia. Come biasimare chi non conosce la storia del nostro paese?
    Quella che oggi chiamiamo Italia è di fatto l’unione di stati, oggi chiamati Regioni. Lo si evince sia dalle tradizioni culturali, sia dal linguaggio, oggi chiamato Dialetto. Personalmente ho viaggiato in svariate regioni e debbo dire che ho trovato difficoltà con i vari dialetti, tanto da domandarmi se fossi ancora in Italia…Bolzano è una evidenza. Che dire, il problema dell’unione di paesi e culture diverse richiede organismi di controllo e potere sempre più numerosi (vedi il parlamento europeo che non serve proprio a niente) come la moneta unica. Penso che la paura maggiore delle persone anche solo ad affrontare questa tematica risieda nel fatto che si possa tornare ad una sorta di periodo buio una preistoria. Io penso che questo rischio con gli strumenti odierni non ci sia. L’insieme degli stati cui è composto il paese chiamato Italia è di per se autosufficiente anche energeticamente. Il maggio danno è dato dal Mercato Europeo che impone acquisti da altre nazioni così oggi siamo ci troviamo in tavola prodotti che arrivano da ogni nazione…che senso ha? Possibile che il cibo abbia la capacità di viaggiare più di una persona?

  49. Basta un po di merdate scritte qua e là da parte di gente che spamma e sminchia a tutto spiano, per rendere il vostro sito inattendibile e pieno di spazzatura… ed ecco che anche le vostre idee vanno a puttane… ahahahhahahaha

    • Perchè non la smettete di imbrattare il nostro sito? Qua ci stanno i nostri sogni…

  50. Dio can

  51. MA ANDATE A FARE IN CULO, FANATICI DOTATI DI DECORATIVE TESTE DI CAZZO…. BLA BLA BLA BLA MA OLTRE A QUESTO MERDA! NEANCHE ILCORAGGIO DI METTERCI LA FACCIA, SOMARI…. ANDATE A FARE IN CULO!

  52. Soliti terroni del nord, i veneti: invece di STUDIARE LA STORIA (v. PLEBISCITO del VENETO del 1866) preferiscono inventarsi storielle false per solleticare illusori quanto ridicoli e infantili istinti separatisti.

    DIVENTARE ITALIANI È STATA UNA VOSTRA SCELTA, MO NON DOVETE ROMPERE I COGLIONI!!!

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement