Pages Navigation Menu

Indipendenza!

FACEBOOK, APPLE E LA PUBBLICITÀ NASCOSTA

FACEBOOK, APPLE E LA PUBBLICITÀ NASCOSTA

apple-facebook1Dove e come spendono in pubblicità i colossi made in Usa? In che modo tengono la popolarità alta, in che modo vi portano a registrarvi e dar loro tutti i vostri dati o a costruire volontariamente il vostro “sito” dentro il loro portale?

Come mai i giornali parlano così di frequente del proprietario di Facebook? Come mai Tv e radio vi fanno la cronaca fin nei più insignificanti particolari di come costui spende le sue vacanze? Un caso?

Vi siete mai chiesti perche le immagini e biografie di Steve Jobs hanno riempito i media di mezzo mondo, persino le vetrine dei negozi di libri? Perchè creare un mito? Un caso?

Ma lo sapete che la Apple ha puntato il grosso della propria campagna pubblicitaria sul mito di Steve Jobs. La figura di Steve Jobs e la sua mitizzazione è stata adoperata per pubblicizzare la Apple. La stessa tecnica venne adoperata per Microsoft facendo credere che Bill Gate fosse un programamtore genio.

Quando votate un partito quando date il vostro consenso a duna lobby politica, vi mettono sempre davanti un leader. Ad esempio il Pdl ha adoperato D’Alema, Bersani, Letta e adesso Renzi per attrarre il consenso degli elettori. Non funziona più dire agli elettori di votare un partito, un simbolo, un acronimo. I voti si ottengono con delle figure, con delle persone vive che vengono fatte entrare nella sfera delle vostre conoscenze. I mass media di regime servono a creare i protagonisti del vostro villaggio. Tv, giornali, radio, pompano perchè alcune figure diventino dei Vip, entrino nella vostra famiglia immaginaria tenuta in vita attraverso appunto il bombardamento mediatico quotidiano.

Chi vende come quelli di Facebbok, quelli di Apple, quelli di Microsoft….sanno bene che l’affiancamento di un mito, di un leader, di un personaggio umano funzionano da feticcio e favoriscono i consumi della massa.

Come il Pdl sta spendendo i soldi estorti agli elettori con il finanziamento pubblico del partito, nello stesso modo i colossi come Facebook, Microsoft, Apple, adoperano il loro denaro, perchè i media di mezzo mondo, compreso il web, tengano vivo il ricordo di queste figure affiancate ai prodotti. Si tratta di forme di pubblicità mimetizzate. Il consumatore quando legge l’articolo su come ha passato la giornata il fondatore di Facebook, senza accorgersene viene irrorato di riferimenti a facebook, perchè guarda caso non si può non creare il legame fra fondatore e prodotto che si vuole pubblicizzare. Si tratta di una pubblicità ma voi non dovete neppure immaginarlo, è questo il trucco. Voi dovete credere che non si tratta di pubblicità. E’ un pò come quando l’assicurator, il direttore di banca o consulente finanziario vi danno un consiglio, mica vi dicono che stanno cercando di vendervi qualcosa.

Quando su tutte le vetrine d’Europa vedete la biografia di Steve Jobs, ecco, si tratta di una operazione pubblicitaria non per vendere il libro, ma per propagandare Apple.

Quando vi fanno vedere Renzi che va al lavoro in motorino, stanno propinandovi una pubblicità nascosta che propaganda il Pdl. Chiedetevi solo perchè non fanno vedere Grillo che va a comperare il pane la mattina? Perchè non fanno mai vedere uno solo dei nostri redattori di Bastaitalia che fanno i giretti in bicicletta per il Veneto?

Facebook, Apple, Pdl, Microsoft….. pagano fior di quattrini per quegli spazi, perchè nulla che vi arriva sotto gli occhi o nelle orecchie è casuale. I giornalisti e redattori vivono di questo ormai. Informare è l’ultimo degli obiettivi.

E’ sempre un caso quando sui giornali od in tv vi fanno vedere qualcuno che diventa famoso su facebook? Non è forse pubblicizzare Facebook l’obiettivo?

E’ forse casuale fra le domande dei quiz o cruciverba ogni riferimento ai sopramenzionati marchi?

Questo è il nuovo modo di fare pubblicità, di prendervi alla sprovvista, di ingannarvi.

Voi vi rilassate, accendete la tv, leggete il solito giornale di regime, e loro adoperano un apparente innocuo servizio e storia per farvi della pubblicità.

E’ come quando nei film o nelle telenovela vi fanno vedere che adoperano il computer della Apple. Ma credete che sia un caso? Quelle riprese valgono decine di milioni di dollari di pubblicità che la Apple paga alle case produttrici di film e serials!

 

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement