Pages Navigation Menu

Indipendenza!

IDEE COCKTAIL PER LA NUOVA REPUBBLICA VENETA

IDEE COCKTAIL PER LA NUOVA REPUBBLICA VENETA

cocktail-622x466I rifiuti restano e vengono smaltiti all’interno dell’area geopolitica più piccola dove vengono prodotti.

Si parte dai Comuni che diventano il cuore socio, politico economico, come lo furono ai tempi della Serenissima. Il Doge si vota a suffragio universale via internet. I referendum si fanno via internet su richiesta dei comuni, almeno il 10%. Il parlamento si divide in due: i sindaci dei comuni e i parlamentari eletti via web dal popolo anche i bambini!

Il concetto di famiglia va ristretto a chi educa e mantiene i figli e non a chi si sposa. Va eliminato il matrimonio nel senso tradizionale. Deve essere annullato il concetto di matrimonio. In questo modo si evitano i problemi per cui si sposano tutti e tutti chiedono reversibilità etc…. Gay, lesbiche, etero scopino e convivano quanto vogliono, ma i vantaggi fiscali e finanziamenti vanno dati solo se ci sono minori che vengono accuditi. La sessualità va svincolata dall’ottenimento di diritti.

Istruzione privata diffusa, e minima obbligatoria statale.

Nessun codice scritto ma solo sentenze. La morale non si scrive sulla carta ma si modifica di volta in volta. Processi al massimo 6 mesi, oltre si processano i giudici per inadempienza e vanno anche loro licenziati ed incarcerati.

Gli statali pagano salato per i loro errori e possono essere licenziati in tronco come tutti gli altri. Pensione unica per tutti solo e quando non si può più lavorare. La pensione deve essere una specie di accompagnatoria e non un privilegio.

Gli stranieri se non sono mantenuti da un Veneto legato affettivamente o non hanno un lavoro o non sono studenti seri, fanno i turisti e poi a casa con la prole senza sanatorie, senza sconti. Reimpatrio forzato, non vogliamo nigeriani, moldavi, senegalesi che fanno la carità o zingari, moldavi e rumeni che rubano o marocchini che spacciano. Non si tratta di razzismo si tratta di smetterla con i buonismi, con le sanatorie, condoni, varianti.

L’abusivismo edilizio viene punito con severità e abbattimento immediato.

Libertà di impresa. Zero tasse a chi fa impresa. L’iva basta e avanza, vanno eliminate tutte le altre tasse, marche da bollo, accise, imposte di qualsiasi genere…tutto! Solo l’Iva. Se poi lo stato avanza soldi abbassa le tasse!

E’ la microeconomia che fa girare il mercato, le grandi aziende cercano lo stato perche le foraggia e le garantisce, altro che libera impresa. Microsoft senza gli Usa non avrebbe potuto fare il monopolista!

Chi è in pensione non lavora oppure rinuncia alla pensione.

La partecipazione alle guerre si fa con referendum digitale. Esercito professionista che non interferisce con la vita civile ed istituzionale.

Gli immigrati possono cercare lavoro solo se non ci sono Veneti disposti ad accettare certi lavori.

I bilanci dello stato e dei comuni non possono andare sotto zero. Si agisce e si fanno progetti solo con i soldi in cassa. I comuni sono liberi di tassare i propri cittadini senza vincoli, e debbono essere fiscalmente autosufficienti in tutto! Lo stato non fa impresa e non stampa titoli di debito e neppure la banca nazionale Veneta.

Acqua, aria, autostrade, strade, linee di comunicazione e vie di comunicazione o trasporto energetico sono di tutti e gratis, e non si possono privatizzare!

Le ambasciate e consolati saranno quelli Europei con un solo impiegato tuttofare. Si predilige comunque il web anche per queste cose. la tecnologia serve ad eliminare posti di lavoro e costi.

Le università saranno il fulcro della ricerca mondiale e produzione di menti eccelse. Le piccole imprese sul territorio saranno i realizzatori tecnologici della ricerca.

Libero mercato contro ogni monopolio privato.

Nessun finanziamento a partiti, religioni, associazioni, giornali, tv, etc….

Privatizzare profitto socializzando costi pubblici sarà punito severamente.

La corruzione sarà il reato più grave dopo l’omicidio.

Il sistema pensionistico potrà essere privato ma individuale mentre quello statale garantirà il minimo a ogni cittadino inabile. Privati e statali godranno degli stessi diritti e obblighi. Lo statale nel suo lavoro serve e non si fa servire. Il numero degli statali crollerà perchè l’iniziativa privata sarà sovrana, libera senza monopoli e non sarà finanziata dallo stato ma completamente defiscalizzata (zero tasse).

Cure mediche minime gratuite a chi non può permetterselo, il resto assicurazione medica.

Maternità e allattamento restano un dovere remunerato come qualsiasi altro lavoro. Gli educatori di minori vanno remunerati.

Lingua Veneta ed Inglese obbligatori in tutta la documentazione di stato e impiegati di stato.

Un buono stato regna il meno possibile. I politici a tutti i livelli non avranno alcuna scorta, nessuno stipendio ma semplici rimborsi di sopravvivenza. Tutti gli uffici avranno i vetri trasparenti e le videocamere. Ogni palazzo di stato e caserma o stazione di polizia sarà visibile via web, perchè gli statali e i politici rispondo sempre e ovunque al popolo.

I carcerati lavoreranno per pagarsi le spese.

La prostituzione dei maggiorenni sarà una libertà.

La limitazione della libertà altrui sarà un grave reato.

Libertà totale di parola ed informazione, Nessuna censura sul web, la diffamazione non sarà reato, piuttosto si impari a controbattere o a cercare la verità attraverso fonti. Il segreto di stato non ci sarà e i colloqui a tutti livelli politici potranno essere documentabili e accessibili da chiunque.

Le droghe leggere saranno liberalizzate ma la violazione della libertà altrui verrà penalizzata ancor più nel caso di abusi da droghe.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement