Pages Navigation Menu

Indipendenza!

IL NON CAMBIAMENTO E I FONDAMENTI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

IL NON CAMBIAMENTO E I FONDAMENTI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

imagesLi avete sentiti per 70 anni suonare il tam tam delle riforme? Ne avete vista una sola? Ma lo sapete che lo stato italiano vive di leggi assurde vecchie di secoli e quasi tutto l’apparato giuridico è costituito da leggi fasciste ancor oggi in vigore? Predicare le riforme ma cambiare nulla, questo è stato il vero motore della Repubblica Italiana.

Andiamo indietro nel tempo e vediamo perche e chi ha gestito tutto ciò.

Nel 1942 aYalta veniva decisa la geopolitica del dopo guerra. La sconfitta di Hitler era solo questione di tempo. L’Europa veniva divisa in due fra Usa ed Unione Sovietica. Il Regno d’Italia veniva assegnato quale bottino di guerra al controllo statunitense. Fra l’altro il Regno d’Italia firmava una resa incondizionata e vergognosa. Da allora gli Stati Uniti d’America occupano incondizionatamente con basi militari proprie il territorio. I soldati americani godono di condizioni di impunità e libertà inaudite. Fra l’altro lo stato italiano firma incondizionatamente qualsiasi trattato economico che privilegia gli Usa e penalizza il mercato italiano ed i suoi imprenditori. La reciprocità non esiste, si tratta di un rapporto di sudditanza incondizionata che dura da 70 anni e a cui i politici italiani aderiscono senza fiatare. E se qualcuno si opponesse? Enrico Mattei fu ucciso su commissione della Cia che adoperò la mafia ed i carabinieri per commettere il crimine e per depistare. Gli Usa non vogliono alcun cambiamento, come si può rinunciare ad una colonia completamente asservita? Ricordiamo che la presenza di basi ed armamenti nel territorio Veneto e nel bel mezzo delle città, ci rende ostaggi in caso di conflitto. Gli Usa hanno il vizio di seminare basi militari e magazzini di stoccaggio nucleare proprio nei centri abitati delle colonie.

Oltre al dominio Usa, quale altro caposaldo regola lo stato italiano?

La chiesa cattolica romana è la seconda colonna fondamento della Repubblica Italiana. La prova è agli occhi di tutti. La chiesa gode di impunità inaudite, addirittura ha un suo stato di 0.5 km quadrati all’interno dello stato italiano. La chiesa riceve quantità inaudite di denaro dallo stato italiano la cui somma negli ultimi 70 anni va ben oltre l’intero fatturato di 2 anni del PIL dell’italia! La chiesa non paga tasse ed in più con il denaro pubblico vengono mantenute opere e strutture della chiesa. La chiesa cattolica romana possiede banche ed ha impunemente pulito denaro fino al 2011 quando la comunità internazionale ha detto basta. Chi ha pulito tutto il denaro dalla Svizzera fra il 2007 ed il 2011? I nostri 007 sono informatissimi. Veniamo alle impunità: truffe, stupri, omicidi, malavita…la chiesa cattolica romana ha goduto di totale impunità da parte dello stato italiano. Pensiamo solo che i vescovi dello stato italiano nominano i professori che insegnano religione cattolica nelle scuole e che il suo insegnamento è ancora presente nelle strutture pubbliche. La chiesa cattolica romana non vuole alcun cambiamento, da 70 anni opera in modo massonico all’interno di tutte le strutture economiche, politiche e culturali dello stato italiano per asservirlo ai suoi bisogni. Si tratta di uno stato dentro uno stato.

Esiste una terza colonna fondante che non vuole alcun cambiamento, che gode di infiniti privilegi e funziona da collante. Si tratta dell’arma, si tratta del quarto corpo d’armata dello stato italiano. In tutto il mondo esistono 3 corpi d’armata (terra, aria, mare), ma nello stato italiano hanno creato il 4°. Vediamo un pò perche e di che privilegi e funzioni godono. La struttura dei servizi di intelligence è fatta principalmente di carabinieri, sono loro a raccogliere info sul territorio attraverso una rete di spie ed informatori capillare. I carabinieri “sorvegliano” le basi militari Usa, controllano le procure, le prefetture, i tribunali, i laboratori peritali, sorvegliano le carceri militari e civili, controllano e sovrintendono i tribunali civili e militari, effettuano interrogatori fra i civili ed hanno piazzato stazioni militari armate di tutto punto sul territorio. I carabinieri collaborano con le varie associazioni mafiose (ndrangheta, mafia, camorra,….). I carabinieri sono i difensori strenui del potere cattolico romano e lo servono violando qualsiasi legalità (le migliaia di casi di pedofilia clericale e l’insabbiamento sono la prova più chiara). I carabinieri sono responsabili di omicidi ed insabbiamenti eccellenti da Sindona, Pasolini, De Mauro al colonnello Salvatore Giuliano. La politica stragista della Repubblica Italiana è opera dell’arma dei carabinieri, o megli di alcune sue frangie. I carabinieri sono i principali protagonisti di strutture golpiste come Gladio e P2. Potremmo continuare per ore, la lista è lunga. Diciamocelo francamente, che interesse hanno i carabinieri a cambiare qualcosa? Il non cambiamento favorisce il loro quasi assoluto potere e privilegio. Come è possibile che in un Europa moderna ci siano 130 mila uomini dell’esercito che girano ancora per le strade a mitra spianato con inpunità degne del peggior mafioso?

Tutto il resto gira attorno a queste 3 colonne fondanti, senza di esse l’italia è morta. Il non cambiamento è ciò che queste 3 forze vogliono, e tutti gli altri che si allineano al non cambiamento, riceveranno la loro dose di privilegio. Ecco perche da 70 anni nulla è cambiato, ecco perché mentre intorno a noi l’Europa cambiava, mentre nascevano nuovi stati ed il progresso sociale aumentava, all’interno dello stato italiano è cresciuto solo il degrado.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement