Pages Navigation Menu

Indipendenza!

IL RAZZISMO ITALIANO IN MATERIA LINGUISTICA

IL RAZZISMO ITALIANO IN MATERIA LINGUISTICA

Language identifier

 

 

Ciò che avviene contro la lingua veneta, avviene quotidianamente contro quella siciliana, napoletana, tirolese, friulana, sarda… Il razzismo nazionale italiano persegue le popolazioni che sta colonnizzando e con esse tutte le loro espressioni identitarie. Parliamo oggi del caso Veneto, chiamato “dialetto” dalle autorità italiane come del resto fanno con tute le altre lingue della penisola italica. Attualmente i maggiori organi scientifici mondiali ed accademie riconoscono il Veneto come Lingua. Solo lo stato italiano continua a discriminare, a proibire a perseguire.

L’UNESCO e la LIBRARY OF CONGRESS (Iso 639-3 VEC) hanno già da alcuni anni riconosciuto la Lingua Veneta. A partire da Giugno 2006 sìa la WIKIPEDIA che l’ENCICLOPEDIA BRITANNICA hanno riconosciuto la Lingua Veneta. Il BRASILE ha già riconosciuto la Lingua Veneta e 3 milioni di persone la parlano, pubblicano riviste, libri e ben 4 Televisioni sono in Lingua Veneta. In alcuni luoghi sono già iniziati corsi scolastici privati per i bambini. La Letteratura Veneta ha documenti vecchi di 700 anni e scrittori quali Galileo Galiei, Casanova, Goldoni Ruzzante, Zanzotto….Il bilinguismo è una ricchezza e si sà bene che i bambini polilingui sviluppano maggiormente le capacità cognitive. V’è necessità immediata di una legge che riconosca e tuteli immediatamente la Lingua Veneta poichè è un patrimonio storico culturale di straordinaria importanza.

Effettuiamo una breve carrellata di esenpi.

Vediamo la completezza ed unicità verbale :

Mi a tògo

Ti a te toj

Lu el tol

Naltri a toemo

Valtri a tolì

Lòri i tol

Io prendo

Tu prendi

Egli prende

Noi prendiamo

Voi prendete

Essi prendono

Noterete che sìa verbi che soggetti sono completamente diversi. Tanto che sìa Francese che Spagnolo sono di gràn lunga più simili all’Italiano. Je, tu, il…. Yo, tu, el……

Un altro esenpio :

Lù el sèvita strucàr el botòn de l’ordenadòr

Egli continua a premere il pulsante del PC

Anche in questo càso tutti i termini della fràxe sono diversi tra loro.

Notiamo adesso come si costruisce il gerundivo (detto anche in Inglese : present continuous) in Veneto e in italiano

A semo drio ciapàr schèi

Stiamo prendendo soldi

Si può notare che in Lingua Veneta, il gerundivo si fa con “drìo+infinito” molto più simile ad altre lingue come ad esempio il Francese e per certi versi anche all’Inglese (I am going+infinito)

Vediamo ora una similarità del Veneto con l’Inglese che facilita anche i bambini Venete ad imparare questa Lingua.

Mi a gò da còrar

Io debbo correre

In Veneto ed anche in Inglese il verbo “dovere” viene sostituito dalla forma : “avere+infinito”.

Vediamo ora il sistema pronominale e riflessivo della Lingua Veneta e la sua straordinaria unicità e ricchezza nel sistema linguistico Indoeuropeo :

Ti a te te ghè ciapà indrìo

Tu hai fatto tardi

Mi a ghe gò dìto che no i ne pàre indrìo

Io gli ho detto che non ci mandino indietro

La Lingua Veneta fà le interrogative nel seguente modo :

Gheto o no gheto

Hai o non hai?

Come si può notare, in Lingua Veneta, non serve il punto di domanda in quanto nelle interrogative il soggetto viene posposto e scivola alla fine e si attacca al verbo : “-to.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement