Pages Navigation Menu

Indipendenza!

IL VALORE DI UTILITÀ, IL VALORE D’USO

IL VALORE DI UTILITÀ, IL VALORE D’USO

real value

 

 

 

 

Il valore di utilità è l’unico vero parametro accettabile in qualsiasi situazione, per questo certi manufatti o servizi valgono o varranno più dell’oro e della carta denaro. Chi fa vera economia lo sa bene. Senza perdere tempo in chiacchere da accademico che vive di teoria, facciamo degli esempi chiarificatori.

-Quale è il valore di un bicchiere d’acqua nel deserto, e quale invece nei pressi di un fiume?

-Quale è il valore di una giacca isolante al polo sud e quale all’equatore?

-Quale è il valore di un coltello in cucina e quale in piscina?

Senza addentrarci ulteriormente, diciamo che la risposta univoca che si deduce è che: “IL VALORE D’USO” è ciò che da valore al bene in senso generale. Pertanto il valore delle cose non è assoluto ma relativo all’utilità. Questo discorso vale per tutto.

Certo, l’utilità può essere anche il fatto che una donna trova utile soddisfare il suo piacere pagando cifre sconsiderate per un cristallo. Per lei è utile al di sopra di altre cose.

Ne deriva che l’oro come tutti gli altri beni ha questo valore d’uso di utilità. Facciamo un esempio. Con un grammo d’oro trovo qualcuno disposto a darmi 100 kg di farina di frumento perchè per costui l’oro gli servirà come uso di scambio o di accunulo o di status nei confronti degli altri. Le ragioni spettano a chi ne ha bisogno, a chi sente che quel bene è a lui utile.

Veniamo ora al risultato di questa analisi in una situazione di tracollo dei valori ordinari economici, politici, sociali.

Una volta spogliata la società dei pregiudizi o dei giudici della morale (preti, finanzieri, politici, accademici, militari, servi della teologia di stato..), si possono osservare i fenomeni per quello che sono realmente. E’ come se ci cavassimo la benda che copre i nostri occhi, oppure ridonassimo luce ad un mondo oscuro. Ciò che abbiamo detto sarà chiaro a tutti nel momento in cui crollerà il sistema geopolitico che ci ha tenuti imprigionati dopo Yalta. Sta crollando il blocco Nato, gli Usa, e tutti quegli stati satelliti che da decenni sono colonie degli Stati Uniti d’America. In quel momento, con il crollo di tutti i valori dominanti del nostro mondo occidentale, in quel momento scopriremo che cosa è il valore d’uso. In quel momento i soldi saranno carta straccia, e proprio quel mondo che la finanza, l’economia, le accademie e i teologi dell’occidente hanno disprezzato, diventerà di maggior valore.

Veniamo al caso Veneto. Il Veneto è fatto di imprenditori, di artigiani, di manifatturieri, di trasformatori, di gente che fa, gente che costruisce beni, che da servizi, che produce idee…. La gente veneta produce beni di consumo, cose utili. Ecco perchè gli italiani diventeranno miseri, perchè non sanno fare, non sanno produrre, sanno solo parassitare chi realmente produce idee, oggetti, servizi, mentre i veneti risorgeranno dall’umiliazione che l’italia ha inflitto loro.

Fra pochi mesi, quelle aziende artigiane su cui l’italia e il pensiero economico degenerato occidentale ha sputato, diventeranno oro colato.

I cinesi lo hanno capito e stanno comperando in massa il know how e le nostre aziende venete. I cinesi non vogliono i bot spazzatura italiani, non vogliono la carta straccia che stampa lo stato italiano ed ancora meno le sue aziende pachidermiche fallimentari. I cinesi voglione le piccole e medie aziende venete, perchè sono delle vere miniere che producono beni utili, producono valore!

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement