Pages Navigation Menu

Indipendenza!

IL VENETO CON LE STRADE BUCATE COME L’EST EUROPA QUANDO CROLLÒ IL MURO

IL VENETO CON LE STRADE BUCATE COME L’EST EUROPA QUANDO CROLLÒ IL MURO

buxo-trodo-cale-caeIl Veneto la terra più ricca d’Europa sta soffrendo un massacro etno-economico che l’italia si ostina a perpetrare.

Le avete viste le automobili della Germania dell’est di 24 anni fa? Anche qui in Veneto diventano sempre più piccole, la gente è senza soldi e le proporzioni delle automobili si riducono.

Le strade incominciano a svuotarsi perchè la benzina costa troppo, perchè l’italia mette tasse su tutto.

Le case abbandonate con i cartelli “vendesi” sono ovunque.

I buchi nelle strade danneggiano le sospensioni, le ruote come avveniva in est Europa 20 anni fa.

Ve la ricordate la Romania, la Russia, la Cechia, la Polonia, la Jugoslavia? Le strade erano bucate perchè non c’erano i soldi per ripararle, al massimo si tappavano i buchi.

Ve lo ricordate i corsi d’acqua straripavano perchè da anni non c’erano le risorse per pulirli e farne la manutenzione, come da noi nel nostro Veneto di oggi!

Ve lo ricordate che la gente di notte rubava le chiusure in metallo dei tombini e degli scarichi, per venderle alle raccolte del ferro? Succede anche in Veneto, la gente è senza soldi per mangiare e dincomincia a portare via i tombini.

Ve lo ricordate quando in est Europa si prendevano d’assalto le linee elettriche per impossessarsi del rame e rivenderlo ai recuperi? Lo sapete che ogni giorno questo sta accadendo nella rete elettrica del nostro Veneto? La gente è sempre più povera senza disoccuazione, senza sussidi, senza nulla ed è costretta a rubare il rame ed il ferro di notte!

Ecco dove ci ha portato l’italia, ecco come si concludono 150 anni di dominazione italiana. Ci hanno distrutto, ci portano via tutto e quest’opera devastatrice continua senza sosta, senza pietà fino all’annientamento di un Popolo operoso, bello e generoso come quello Veneto. Difendiamoci, liberiamoci dalla schiavitù dello stato italiano.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement