Pages Navigation Menu

Indipendenza!

Indipendenza Veneta pronta per Bruxelles

Indipendenza Veneta pronta per Bruxelles

PETITION-TO-EU_indipendenza veneta

 

Domani, lunedi 7 gennaio si chiude la raccolta firme per la petizione al Parlamento Europeo, e in settimana una nostra delegazione consegnerà direttamente alla Commissione per le Petizioni della UE le 30 mila firme raccolte da fine ottobre fino ad oggi. Le argomentazioni della nostra petizione sono già state anticipate all’Unione Europea e qui sotto potete trovare il testo con le motivazioni giuridiche preparate dal nostro presidente, l’avv. Luca Azzano Cantarutti. In sintesi, lo scopo della nostra petizione è di ricordare a Bruxelles che i trattati dell’Unione Europea impegnano gli stati membri a rispettare il diritto internazionale e i trattati internazionali, tra cui il Patto di New York, il quale non solo riconosce il diritto di un popolo alla sua autodeterminazione, ma impegna la comunità internazionale a tutelare e promuovere questo diritto. In poche parole, i paesi dell’Unione Europea, Italia inclusa, hanno il dovere di sostenere il referendum per l’indipendenza del Veneto.

La raccolta delle firme per questa petizione è stato un enorme lavoro per portare l’attenzione internazionale alla causa veneta. Per quanto necessario come passo (anche per tutelarci dallo stato italiano), ciò non toglie che questo servirà a poco se i veneti, tramite i propri rappresentanti istituzionali, non indicono il referendum per l’indipendenza. Ed è per garantire quest’ultimo passo che la prossima azione politica di Indipendenza Veneta si concentrerà nel sostenere la delibera referendaria che la nostra commissione giuridica sta preparando.

Lodovico Pizzati
Segretario di 
Indipendenza Veneta

 

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement