Pages Navigation Menu

Indipendenza!

LA BATTAGLIA CONTRO I VELOX

LA BATTAGLIA CONTRO I VELOX

 

velox rivolta

Ormai è battaglia aperta. La popolazione non ne può più dei rilevatori di velocità seminati ovunque, la media è di circa 1 rilevatore ogni 3 km in tutte le strade del Veneto. La situazione è assurda, ci si vede multati di 200 euro per andare ad una velocità di 70 o 80 all’ora in rettilinei lunghi kilometri. Si viene multati a 50 a 60 a 70 all’ora. Si vive col terrore e attorniati da migliaia di cartelli con scritto attenzione/controlli… Ma questi vigili, questi amministratori comunali hanno mai guardato a che velocità vanno e quante volte loro stessi superano i limiti di legge? Sappiamo bene che i velox sono il frutto di mazzette che vigili urbani ed amministratori, percepiscono all’acquisto di questi apparati; sappiamo bene che i velox servono a fare cassa per amministratori a cui piace spendere il denaro pubblico magari buttandolo per finanziare le caserrne dei carabinieri, per fare inutili manifestazioni pseudoculturali, per accontentare gli amici che li hanno votati, per appalti truccati, per acquisti inutili, per viaggi e gemellaggi di piacere, per i loro stipendi.

La situazione degenera ogni giorno, i velox aumentano e in molti paesi e città del Veneto la popolazione inizia ad organizzarsi in modo spontaneo e a sabotare questi apparati. Chi adopera le bombolette spray, chi pennello e colore, chi mette degli adesivi, chi addirittura distrugge o rimuove i velox. Si tratta di una rivolta spontanea, è il popolo che non ne può più mentre le autorità e i dipendenti dello stato hanno fatto dei velox un mezzo meschino e subdolo per ottenere denaro. E queste sarebbero le riforme?

Invitiamo la popolazione ad agire in tutti i modi per fermare la brutalizzazione di cui è vittima. Lo ripetiamo l’unico modo di cambiare le cose è ribellarsi agendo (mettete senpre i guanti e controllate se ci sono videocamere nei paraggi). L’unica vera riforma è agire per soverchiare, per mandare a casa tutti statali e politici, e ricostruire una nuova società. Vi lasciamo ad alcune foto.

Autovelox rivoltavelox guerravelox veneto

 

468 ad

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement