Pages Navigation Menu

Indipendenza!

LE BUGIE DEI VENETISTI, DEI LEGHISTI, DEI NORDISTI, DEGLI AUTONOMISTI, DEI LIGHISTI

LE BUGIE DEI VENETISTI, DEI LEGHISTI, DEI NORDISTI, DEGLI AUTONOMISTI, DEI LIGHISTI

La recente dichiarazione di Foggiato rappresenta un inno alla menzogna, all imbroglio verso il Popolo Veneto. I vari Foggiato, la banda Comencini, il clan Riondato, i poveri cerebrolesi della Lega Nord, finanche i Beggiato, in tutta la loro ignoranza mescolata a malafede parlano di “autodeterminazione”. Leggetevi bene le elucubrazioni di questi personaggi quando parlano di autodeterminazione. Come fece Bossi 20 anni addietro cercano di bloccare l’indipendentismo introducendo proprio una parola non chiara, come fece Bossi con: devolution, federalismo, municipalismo, federalismo fiscale e demaniale…….
Adoperare la parola “autodeterminazione” vuol dire adoperare un termine con infinite sfaccettature, un termine che si presta a teorie autonomiste, federaliste, proprio quelle teorie e proposte bugiarde con cui questi parolai ci hanno riempito e con cui ci hanno tenuti schiavi solo per garantirsi stipendio e privilegi.
Chi parla il linguaggio dei serpi adopera la parola autodeterminazione.
Perche parlare di autodeterminazione ed evitare la parola indipendenza? Semplice. L’indipendenza del Veneto significa la morte per tutti questi tirapiedi caregari della politica. Foggiato, Zaia, Beggiato, Comencini, non avranno piu ragione di esistere perche non hanno mai lottato per l’indipendenza ma solo per tenere lo stipendio che ha passato loro Roma e Pontida per 20 anni. L’indipendenza sarà la morte di questi gerontocrati, di questi nullafacenti, di questi servi dell’italianità. Senza l’italia sono politicamente morti.
Il Popolo Veneto ha già il diritto all’autodeterminazione, cioè a votare per la propria indipendenza, non c’è alcun bisogno di votare per nessun tipo di autodeterminazione. Noi Popolo delle Venezie, noi Popolo Veneto, noi schiavi dell’italia voteremo solo e presto per rimanere schiavi di roma od essere indipendenti. Non ce ne frega un cazzo di autodeterminare il federalismo, di autodeterminare l’autonomismo, di autodeterminare, il municipalismo… Diamoci un taglio, Umberto Bossi e i suoi servetti Zaia, Tosi, Gobbo e Maroni hanno raccontato bugie per 20 anni, coadiuvati dai sopramenzionati perché fanno parte di un unico clan, il clan dei politici di professione che puntano solo ad allungare tutto per allungare la loro esistenza politica e finanziaria.
Facciamoci una sola domanda:
Se foste degli stipendiati a 100 euri orari e il vostro padrone vi dicesse che dovete costruire una strada, quanto lunga vi converrebbe farla? Il cantiere della nostra libertà deve durare pochi mesi, mentre questi ladri della nostra libertà allungano all’infinito la nostra schiavitù per continuare a campare.
Basta, andate fuori dai coglioni, o meglio prendiamoli a calci in culo, è quello che ogni Veneto deve fare il prima possibile

468 ad

4 Comments

  1. Piazzale Loreto par tuti anca Graneo de Treviso

  2. Guadagnini el xe al steso livelo de Foggiato, comencini e zaia, on caregaro ca serca solo on stipendio.
    Paremo lu e banda fora dai cojoni e da tuta la politega Veneta, volemo na purga de sti buxiari imbonitori.
    Fora dai cojoni anca Raixe Venete e i so tira pie de la lega e liga, venduti.
    Viva l indipendentismo e invese fora dai cojoni venetismo, autonomismo, autodeterminismo, federalismo, municipalismo.
    Basta buxie, basta traditori.

    • L’unica cosa da fare è il referendum. Criticare questa gente non serve, l’importante è il risultato finale.

      • è importante anche fare analisi e critiche perchè il venetismo è sempre stato imbevuto di leghismo e lighismo, e ricordiamo che tutte queste associazioni venetiste sono irrorate di denaro dalla lega e liga……

Rispondi a Adriano giuliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement