Pages Navigation Menu

Indipendenza!

L’IMMIGRAZIONE E DEMIGRAZIONE

L’IMMIGRAZIONE E DEMIGRAZIONE


L’immigrazione al contrario, o meglio il processo di ritorno che l’immigrato compie quando fa ritorno al suo luogo di origine o quando comunque se ne va dal luogo di immigrazione.

In questo momento storico, è molto interessante notare che Polacchi e Croati, se ne tornano a casa, non restano, e neppure vogliono la cittadinanza italiana. Giustamente la ritengono un ‘offesa. Il contrario invece avviene per Marocchini, Nigeriani, Bosniaci, Bangladesi… Costoro non mollano l’osso, non se ne vanno più non vogliono più tornare da dove sono venuti e anche se non c’è lavoro incominciano a parassitare le strutture pubbliche in tutti i modi a scapito della popolazione autoctona. L’assistenzialismo diventa la parola d’ordine per questo genere di immigrati. Le sinistre e i sindacati aiutano questo gruppo di immigrati per una ragione di convenienza, perchè si tesserano perchè sono i nuovi proletari, perchè giustificano l’esistenza della sinistra. Se non ci fossero questi nuovi pseudo proletari i comunisti dovrebebro gettare la spugna e abiurare i testi sacri.

Esiste un problema e grosso. Gli immigrati di qualità se ne tornano a casa, mentre qui sedentarizzano i rifiuti del mondo. E’ una triste realtà a cui dobbiamo mettere un freno e soluzione. Questa gente deve tornarsene a casa nel momento in cui non c’è lavoro e assolutamente non vanno concessi i ricongiungimenti familiari. Non è giusto che questa gente pesi sul servizio sanitario, sulle strutture scolastiche sull’assistenza sociale. A Taiwan, in Giappone, in Russia in tutto il mondo (fuorchè nella bolgia Usa), gli immigrati per lavoro se ne tornano a casa una volta rimasti senza lavoro, e assolutamente non viene concesso loro alcun ricongiungimento famigliare.

Se vogliamo metterla giù sul politico, diciamolo: questi immigrati non fanno politica, non hanno mai lottato e dato nulla per migliorare la nostra società, sono qui solo per soldi, per puro caso. Questo tipo di immigrati sono politicamente passivi ed inutili, addirittura potremmo dire “dannosi” perchè vengono da culture di sottomissione, di luoghi dove oppressione ideologica, ignoranza, prejudizio, maschilismo, razzismo… sono cronici! La nostra società può trar danno dalla presenza di questa gente, ecco perchè bisogna impedire loro la sedentarizzazione qualora non abbiano un lavoro ed ancor più si deve impedire loro di incrementare l’immigrazione attraverso la pratica del ricongiungimento famigliare. Tutto ciò non è quello che viene definito razzismo ed è ben lungi da noi l’alimentarlo, anzi ciò che si vuole evitare è proprio il degenerare dei conflitti fra culture. Ben venga il turism, ben venga chi viene a lavorare, ben venga chi voglia e migrare con reale spirito di integrazione che non vuol dire imparare l’italiano, ma imparare la lingua Veneta o quella Sarda o quella Siciliana e diventare parte politica e storica del luogo dove si va a vivere. L’immigrato con la parabola fuori dalla terrazza è purtroppo la realtà di queste ondate. Ecco perchè diciamo ed insistiamo, quando finisce il lavoro, a casa. Il Sud Tirolo insegna, hanno bloccato l’invasione italiana con il bilinguismo ed adesso si proteggono da quella africana ed asiatica.

468 ad

4 Comments

  1. SEI SOLTANTO UN IGNORANTE PER DIRE TUTTE QUESTE CZT. E PER DI PIU’ PER PRETENDERE CHE GLI IMMIGRATI IMPARINO IL TUO DIALETTO. ANZI PRIMA DI APRIRE BOCCA , SEI TU CHE DEVI IMPARARE BENE LA TUA LINGUA E DARTI DA FARE LAVORANDO COME SI DEVE.
    TI AUGURO UNA BELLA GIORNATA!
    😀

    • forse un pò ha raggione il nostro amico….alcuni immigrati non tornano..ma ci dobbiamo chiedere “il perchè?”. Prendiamo un esempio. Gli italiani in America, in Germania, in Svizera hanno lavorato e sono stati pagati regolarmente con tanto di contributi. Prendiamo un esempio degli immigrati in italia..non solo vengono sottopagati, ma non gli versiamo nemmeno i contributi. Come fa un povero cristo tornare a casa senza un soldo, visto che sborsa tutto in Italia, pagando quei delinguenti che per un rinnovo del permesso di soggiorno si fanno pagare. Che le case glielo affittano a prezzi assurdi…ecc…vuoi altri esempi?

  2. altri esempi?
    se io emigro in Svezia all’ufficio devo parlare Svedese
    se emigro in Russia, una volta finito il lavoro a casa!
    se emigro in Cina lo stesso a casa!
    ve lo siete domandati perche in giappone non ci sono nigeriani?
    vi pare giusto che paghiamo l’accompagnatoria alla madre e padre di Muhamad?
    vi pare giusto che questi appena arrivano gli danno tutte le case popolari?
    vi pare giusto che a loro danno tutti i lavori perche tanto nessuno sa che hanno ville e proprietà a Casablanca o Giacarta!
    a calci in culo a casa e non si tratta di razzismo, con il buonismo si finisce a carità e molti immigrati hanno solo questo in mente: parassitare

  3. Inutile dare la colpa alla “sinistra” perchè la sinistra italica
    è solo la sinistra “USA Approved” !
    Gli “homo” in Russia vengono mandati a schiarirsi le idee in siberia !
    e lo stesso per l’immigrazione selvaggia : prova ad entare in Russia senza permessi !
    Nel belpaese dietro l’immigrazione selvaggia ci sono gli USA, la chiesa cattolica e i buonisti.

Rispondi a PERRO Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement