Pages Navigation Menu

Indipendenza!

L’ITALIA HA PERSO TUTTE LE GUERRE

L’ITALIA HA PERSO TUTTE LE GUERRE


Il titolo corrisponde in pieno alla verità. In 150 anni di storia, lo stato italiano ha perso tutte le guerre e battaglie ed in modo vergognoso.

Crediamo che nelle parole del re di Francia (1866) si possa riassumere che cosa è l’esercito e i politici italiani: “Ancora una sconfitta e mi chiederanno Parigi”. Con queste parole, Napoleone di Francia consegnava allo stato italiano, la Repubblica di Venezia, come bottino di guerra sottratto all’impero Austrongarico.

Alla fine della prima guerra mondiale, dopo aver perso ben 650 mila uomini, dopo aver perso ogni battaglia, dopo aver subito ogni tipo di sconfitta, allo stato italiano durante i trattati di Versailles, veniva consegnato il Sud Tirolo come bottino di guerra, e con esso la popolazione di origine e cultura Germanica.

Nel 1943, in pieno conflitto, l’Italia tradiva gli alleati e di nascosto si alleava con Americani ed Inglesi facendoli sbarcare in Sicilia.

Non parliamo di altri interventi guerreschi e genocidi, dove i prodi alpini, bersaglieri, carabinieri e paracadutisti si sono macchiati di infàmie: torture, eccidi, stupri, massacri inauditi (totale circa 2 milioni di civili). I luoghi di questi massacri fra la poplazione civile: Libia, Etiopia, Somalia, Croazia, Slovenja, Albania, Grecia. Non da meno sottolineiamo il genocidio ed etnocidio ancora in atto dei popoli Sardo, Veneto, Siciliano, Tirolese… che lo sttao italiano e i suoi dipendenti stanno in modo premeditato compiendo.

Non c’è bisogno di raccontar bugie per parlar male dell’italia. facciamola finita con questa pagliacciata. Basta Italia.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement