Pages Navigation Menu

Indipendenza!

PERCHÉ I POLITICI VENETI HANNO PAURA DEL REFERENDUM?

PERCHÉ I POLITICI VENETI HANNO PAURA DEL REFERENDUM?

art_2861_2_consiglio-regionale-venetoI politici invidiosi millantano la forza che questo referendum ha. Si tratta di invidiosi che intuiscono la forza di questa consultazione popolare e ne sono fuori perchè vivono di e nel privilegio italiano.

I politici pensano alle tornate elettorali Europee ed italiane, perchè c’è il montepremi delle sedie del privilegio, degli stipendi d’oro, delle cariche… Un Veneto Indipendente rappresenta per loro la fine di una vacca da mungere. Questi personaggi perderanno il vitalizio, tutto verrà rimesso in gioco, terminerà la loro rete di scambi fra politica ed amministrazione, terminerà il reddito acquisito da posizione e le cariche multiple, verrà a cadere l’immunità di cui godono.

In questo referendum, il popolo non delega dei politici a prendersi uno stipendio, non delega il potere di governare e lucrare sulla pelle dei votanti, questo referendum non dà posti di lavoro e favori. Questo referendum legittima dieci persone a presentarsi difronte al parlamento Europeo, difronte alle Nazioni Unite e a discutere i modi e i tempi con cui il Veneto entrerà a far parte della comunità degli stati del mondo. Questa gruppo di dieci delegati, non avrà stipendi o sedie, dovrà spesarsi ed affrontare volontariamente un compito diplomatico, non discuterà se i Veneti hanno il diritto ad essere liberi, la libertà di un Popolo non si discute, i Veneti hanno solo bisogno di preparare il percorso per il loro riconoscimento internazionale al fine di entrare a pieno titolo nelle Nazioni Unite ed in Europa, con un loro posto e rappresentanza.

Tutto ciò fa paura ai politici di professione, perchè loro hanno munto la vacca italia ed hanno vissuto di italianità. Questi politici non sanno neppure la differenza fra autonomia ed indipendenza, questi politici sono così ignoranti che non conoscono lingue, non capiscono la differenza fra un monitor ed un computer, questi politici vivono e sono cresciuti in un mondo così lontano da quello che sta per nascere che sono incapaci di confrontarsi e navigare le nuove sfide e conoscenze. Questi politici hanno fatto affari nei bar, nei salotti dei palazzi e si sono fatti comprare a suon di coca e puttane ben unti dalle mazzette. Il loro mondo sta tramontando e come i dinosauri al loro crepuscolo si nascondono dalla rabbia e non capiscono che l’indipendenza del Veneto è un fiume in piena.

 

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement