Pages Navigation Menu

Indipendenza!

PERCHE I SERENISSIMI NON SONO DEGLI EROI

PERCHE I SERENISSIMI NON SONO DEGLI EROI


Ve lo ricordate 15 anni fà un gruppo di veneti sequestrava una imbarcazione e vi imbarcava un trattore agricolo addobbato a carro armato e con in pugno un fucile, salivano sul campanile di Venezia.

Dal Venetismo e da molti esponenti politici sono arrivati commenti di stima di questo atto e verso questo gruppo. Addirittura sono stati coniati i termini “serenissimi” e i protagonisti di quell’evento vengono fatti passare per eroi.

Purtroppo non è così. Di eroico c’è ben pòco. Ci vuole pòco a salire su un campanile con un fucile carico. Gli eroi sono altri. Potremmo invece parlare di incoscienza stimolata da buoni propositi.

Perchè i serenissimi non sono degli eroi? Costoro non sono degli eroi per una ragione semplice: “perchè per quello che hanno fatto non ci vuole molto, perchè prendere un fucile, sparare, suicidarsi, far saltare le persone, ammazzare… sono le cose più facili”. E’ vero però che la stampa dà risalto proprio a questi atti, mentre invece ignora i veri eroi.

Ma allora chi sono i veri eroi? I veri eroi, sono anonimi, sono coloro che ogni giorno compongono un mosaico e portano avanti obiettivi grandi. Immaginate uno scienziato che dedica anni delle sue ricerche, pensieri e osservazioni ad una ricerca. Pensate ad un inventore che passa anni prima di creare qualcosa che nessuno aveva immaginato. Pensate ad un artista che lavora anni alla sua opera, e pensate ad uno scrittore, ad un filosofo ad un politico, ad una atleta, ad una ballerina….Nelson Mandela è stato un eroe,Ghandy è stato un eroe.

Sono i Breivik del momento che prendono la vìa corta e semplice di far saltare tutto in aria ed ottenere l’attenzione dei media. Sono gli Arafat del momento che vanno nei campi olimpici ad ammazzare gli atleti che non sono eroi.

Eroi sono tutte quelle mamme che ogni giorno si alzano presto per stirare i vestiti dei figli o preparare il cibo, eroi sono tutti quegli uomini che accettano l’umiliazione del lavoro per portare a casa il pane per la famiglia. Gli eroi, posano ogni giorno i mattoni per costruire un tempio.

I serenissimi invece sono stati degli ingenui che la ragione non portava più in la dell’assalto di un campanile. Hanno scelto la via più veloce, più semplice, ma anche meno efficace. Anzi, hanno rischiato di causare un movimento non pacifico che avrebbe innescato un escalation di sangue. E peggio di tutto hanno trasmesso il falso messaggio che solo con la violenza di possono cambiare le cose. I Serenissimi sono colpevoli di aver deviato l’attenzione del popolo Veneto ritardando la via legale e pacifica. Ecco il male che hanno fatto a tutti i Veneti.

Per il venetismo fanatico ed ottuso, è difficile capire questi concetti, e si preferisce creàre martiri ed eroi proprio fra coloro i quali non se lo meritano.

Quanto più difficile invece è parlare alle persone, convincerle che l’italia è marcia e non è riformabile?

E’ difficile pensare, è difficile parlare, è difficile confrontarsi, ecco perchè i serenissimi non hanno fatto nessun atto eroico e non meritano tale appellativo.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement