Pages Navigation Menu

Indipendenza!

SIRIA: LA MICCIA AD UNA TERZA GUERRA MONDIALE

SIRIA: LA MICCIA AD UNA TERZA GUERRA MONDIALE


Gli Usa hanno invaso il Kossovo e la Libia senza alcun mandato. Per la Siria la Russia ha detto no e lo ha detto in modo contundente. Gli Stati Uniti d’America fremono per l’invasione, continuano a rifornire di armi le fazioni contro il governo Siriano ed aumentano il bagno di sangue siriano.

Perché la Russia dice no?

Prendete una mappa del mediterraneo e capirete che una volta che la Siria sarà sotto il controllo Usa, la Russia avrà perso tutte le sue basi portuali sul mar Mediterraneo. La Russia potrà accedere al mediterraneo esclusivamente attraverso lo stretto di Gibilterrra e non potrà più far scalo in Siria o Libia come prima, ma dovrà andarsene direttamente nel mar Nero. Sommergibili, navi da guerra, rifornimenti, la Russia perderà la guerra per il mediterraneo. Una volta persa la Siria, la Cina e la Russia rimarranno senza alleati in tutto il mediterraneo.

Ma non è finita, un’invasione Usa e dei suoi cani Nato (francia, italia, inghilterra…) chiamati con disinvoltura “comunità internazionale”, scatenerà la reazione di tutto il mondo Sciita in particolare dell’Iran.

Il piano degli Usa è iniziato con la fine della guerra fredda. I bombardamenti degli alleati dell’ex Unione Sovietica, la distruzione geopolitica, economica, sociale sono evidenti. Jugoslavia, Serbia, Kossovo, Libia, e adesso la Siria. All’Egitto viene solo permesso lo sviluppo economico, ma la democrazia e lo sviluppo politico sono bloccati da una giunta militare supportata dagli Usa. Sul fronte est Europeo, gli Usa hanno seminato basi militari li dove l’Unione Sovietica le aveva tolte: Polonia, Ungheria, Romania…In Caucaso gli Usa hanno tentato la stessa manovra ed hanno scatenato il conflitto Russo-Georgiano. L’Ukraina è una delle mete Usa per piantare scudi missilistici e basi militari, ed anche li una guerra economica e propagandistica sommersa è in atto.

Dopo 20 anni di invasioni, di vero e proprio espansionismo, il piano è chiaro, la strategia anche.

468 ad

One Comment

  1. Commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement