Pages Navigation Menu

Indipendenza!

TASSE E SCHIAVITU MODERNA

TASSE E SCHIAVITU MODERNA


Le tasse sono ingiuste, sono di per se una prevaricazione, un’angheria contro la popolazione. Col nascere delle città stato il prelievo fiscale è diventato via via sempre più oppressivo e totalitario oltre che totalizzante. Si sta arrivando alla registrazione di tutte le operazioni fiscali con il fine di tassare ogni passaggio, col fine di estorcere ai sudditi ogni possibile goccia del loro sudore. La tassazione è una forma di schiavitù moderna e delle peggiori, perchè rivendica la libertà individuale ma definisce reato l’opporsi all’esproprio quotidiano del frutto del proprio lavoro. Gli stati nazionali hanno lasciato una sola libertà ai loro sudditi: “la miseria”. Si, ci lasciano solo liberi di vivere ai margini della società, di morire di fame, di vivere emarginati e disprezzati.

Gli stati nazionali si comportano ne più ne meno che come una colossale organizzazione che pianifica l’estorsione e che in cambio da o promette servizi. Badate bene, servizi che molte volte nessuno vuole o chiede. Una volta tolto il servizio sanitario e la scuola di stato, la tassazione serve solo a mantenere gli apparati repressivi (esercito e polizia) e la schiera di vassalli dello stato, quelle migliaia di impiegati ad alti e bassi livelli che autoriproducono e deificano quello stesso stato che li mantiene.

Ridotto ai minimi termini, uno stato è la sua struttura militare e null’altro, tutto il resto è opzionale e non necessario, anzi, possiamo dire con certezza, che la privatizzazione e liberalizzazione concedono ai cittadini più libertà, o se voglimo dirlo con un linguaggio più veritiero: concedono ai cittadini meno schiavitù.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORIAMO PER TE, AIUTACI AIUTATI
advertisement